È successo a Brindisi

L'infermiere sopravvissuto al virus e la proposta di matrimonio sulla tuta anti-Covid

La foto pubblicata su Fb da Giuseppe Pungente con la proposta per la fidanzata Carmen Pinto
La foto pubblicata su Fb da Giuseppe Pungente con la proposta per la fidanzata Carmen Pinto

L'amore ai tempi del Covid è anche questo: una proposta di matrimonio scritta sulla tuta anti-Covid. Protagonista Giuseppe Pungente, un infermiere di 32 anni di Torre Santa Susanna (Brindisi) in servizio presso il reparto di Pneumologia dell’ospedale di Ostuni, che ha voluto iniziare l'anno con un post su Facebook in cui chiede la mano della sua fidanzata.

 

«Risultato tra i primi positivi al Covid, in prima linea nella lotta contro il virus e sempre tra i primi ad essere vaccinato, ho maturato l’idea che la vita vera è fatta di piccole e semplici cose, come gli amici più cari, la famiglia d’origine e quella futura, insieme a te Carmen Pinto. Auguro a tutti un anno di rinascita», si legge accanto alla foto che lo mostra tra le corsie dell'ospedale con indosso la sua tuta anti-contagio con la proposta alla sua amata, rigorosamente taggata sul social. E tra i commenti è arrivata la risposta dell'interessata: «Siii»

 

 

# Sposta il focus sul parent