Vip e Curiosità

Ferragni nei panni di una Madonna, denuncia del Codacons per «blasfemia»

.
La rielaborazione apparsa su Vanity Fair del 23 settembre
La rielaborazione apparsa su Vanity Fair del 23 settembre

Un nuovo capitolo nella battaglia tra il Codacons, Chiara Ferragni e Fedez. Dopo l'esposto per la raccolta fondi in emergenza coronavirus, ora l'associazione ha denunciato Ferragni per blasfemia e offesa al sentimento religioso. Colpa di una rielaborazione di un dipinto del '600, pubblicato su Vanity Fair, in cui la nota influencer appare nelle vesti di una Madonna. Quello che ha disturbato dell'immagine della Ferragni è stato l'uso di un soggetto sacro.

 

L’associazione dei consumatori ha avviato l’azione legale, presentando un esposto alla Procura della Repubblica e al Ministro dei beni culturali Dario Franceschini, dopo la diffusione dell'immagine che «ha generato indignazione e raccapriccio nell’opinione pubblica e sul web».

«Non è una provocazione, ma una grave mancanza di rispetto per i cristiani, per l’intero mondo religioso e per l’arte in genere - spiega il Codacons -. L’immagine che raffigura la Ferragni nei panni di una moderna Madonna con bambino dipinta da Giovanni Battista Salvi detto il Sassoferrato sfrutta la figura della Madonna e la religione a scopo commerciale».

 

Tra l'ironico e lo scoraggiato il commento di Fedez via Twitter: «Mi mancavano».