Lutto nel cinema

È morto Sean Connery, il leggendario 007

Addio a Sean Connery, il fotoracconto

È morto Sean Connery. L'attore scozzese aveva 90 anni. Primo e iconico interprete di James Bond, ha poi dimostrato nella lunga carriera la sua versatilità conquistando un Oscar nel 1988 come miglior attore non protagonista per gli Intoccabili, due Bafta e tre Golden Globes.

 

 

L'attore scozzese è diventato celebre in tutto il mondo per la sua interpretazione di James Bond, comparendo in sette dei film della saga nata nel 1953 dalla penna dello scrittore britannico Ian Fleming. La sua carriera di attore ha attraversato decenni e i suoi numerosi premi includevano un Oscar, due premi Bafta e tre Golden Globe. Nominato 'Sir' dalla regina nel 2000, l'attore ha interpretato diversi altri film di successo tra cui 'Caccia a ottobre rosso', 'Indiana Jones e l'ultima crociata' e 'The Rock'. Ottenne l'oscar nel 1988 come attore non protagonista di 'Gli intoccabili', a fianco di Robert De Niro e Kevin Costner. Ad agosto aveva compiuto 90 anni.

 

 

Sean Connery è morto nel sonno dopo aver combattuto una lunga malattia mentre si trovava alle Bahamas, riferisce Variety News che cita la famiglia. L'attore è stato sposato all'attrice Diane Cilento dal 1962-1973. La coppia ha divorziato nel 1973 e Cilento morì nel 2011. Connery lascia la seconda moglie, la pittrice Micheline Roquebrune, con la quale era sposato dal 1975; il figlio Jason, pure attore, figlio della prima moglie, e un nipote, figlio di Jason.