L'annuncio

Coronavirus, Conte: «Controlli per chi rientra dall'estero»

«Nel caso in cui si vada all’estero a passare le vacanze in modo massiccio» vogliamo evitare che «poi si possa rientrare senza nessun controllo, come test, tamponi o misure che possano offrire una garanzia. Non vogliamo limitare i trasferimento trasfrontalieri». Lo ha detto il premier, Giuseppe Conte, in conferenza stampa congiunta con il presidente spagnolo Pedro Sanchez.

«Stiamo lavorando, ho avuto dei colloqui con i rappresentanti delle istituzioni europee per ottenere un coordinamento con quelle che sono alcune misure restrittive in particolare per gli impianti sciistici e tutto ciò che ruota alle vacanze di Natale. Abbiamo già avuto positivi riscontri, c’è una comune preoccupazione, non possiamo nel pieno di una seconda ondata vivere delle vacanze natalizie come negli altri anni. Se c’è una risposta coordinata europea la auspico»