Viaggi & turismo

Stop ai voli di EasyJet, Ryanair, Vueling e Volotea. Sciopero aerei il 1° ottobre

Piloti e assistenti di volo si fermeranno per 24 ore. Sabato 1° ottobre Filt-Cgil e Uiltrasporti hanno annunciato che «gli scioperi saranno rispettivamente di 24 ore per Ryanair e di quattro ore, dalle 13 alle 17, per Vueling».
Piloti e assistenti di volo si fermeranno per 24 ore sabato 1° ottobre.
Piloti e assistenti di volo si fermeranno per 24 ore sabato 1° ottobre.
Piloti e assistenti di volo si fermeranno per 24 ore sabato 1° ottobre.
Piloti e assistenti di volo si fermeranno per 24 ore sabato 1° ottobre.

Autunno caldo di proteste con nuovi stop ai voli di alcune delle principali compagnie aeree. Piloti e assistenti di volo si fermeranno per 24 ore. Sabato 1° ottobre Filt-Cgil e Uiltrasporti hanno annunciato che «gli scioperi saranno rispettivamente di 24 ore per Ryanair  e di quattro ore, dalle 13 alle 17, per Vueling». Anche i piloti e gli assistenti di volo di EasyJet Volotea si uniranno alla protesta che «continuerà finché non verrà dato ascolto alle importanti istanze dei lavoratori» ha sottolineato la sigla sindacale.

Il motivo degli scioperi delle compagnie aeree il 1° ottobre

«L’atteggiamento aziendale in queste compagnie aeree lede costantemente i diritti. La pressione e la fatica operativa sono fuori controllo e hanno raggiunto livelli insostenibili. Le relazioni industriali sono ormai al minimo storico o in qualche caso addirittura assenti. Le retribuzioni sono insufficienti e nei casi più gravi ancora non rispettano i minimi retributivi
previsti dalla legge», afferma il sindacato. «Questa situazione nel nostro Paese - conclude la Uiltrasporti - non è sostenibile. Chiediamo l’apertura di un confronto serio e responsabile, con queste compagnie, nel rispetto dei lavoratori che rappresentiamo».