Viaggi e turismo

Ibiza, Mykonos, Santorini e Malta: 11 rotte Volotea per l'estate. Dieci i collegamenti in Italia

Mykonos in Grecia
Mykonos in Grecia

Volotea, la compagnia aerea low-cost, ha annunciato oggi ulteriori investimenti all'aeroporto di Verona. Saranno infatti basati al "Catullo" 4 Airbus A320 che, grazie una capienza di 180 posti, consentiranno alla low-cost di aumentare la sua capacità di trasporto, offrendo un’esperienza di viaggio ancora più comoda e confortevole e garantendo sempre la massima sicurezza e igiene a bordo. 

 

Per l'estate 2021 Volotea scende in pista a Verona con un totale di 21 rotte, 10 domestiche (Alghero, Bari, Cagliari, Catania, Lamezia Terme, Lampedusa, Napoli, Olbia, Palermo, Pantelleria) e 11 verso l’estero: Atene, Creta, Mykonos, Preveza /Lefkada, Santorini, Zante in Grecia, Ibiza, Minorca e Palma di Maiorca in Spagna, Cork in Irlanda e Malta.

 

VOLARE IN SICUREZZA

Volotea, che nel 2015 ha inaugurato proprio a Verona una delle sue basi operative, nei periodi di più intenso traffico, baserà un minimo di 4 aeromobili presso lo scalo, aumentando il volume di posti disponibili rispettivamente del 4% e del 43% rispetto all’estate 2019 e 2020. Non va dimenticata, infatti, la sicurezza: tutti gli Airbus Volotea sono equipaggiati con filtri ospedalieri dell’aria (HEPA: High Efficiency Particulate Air) che filtrano il 99,97% di particelle come virus e batteri, per viaggi all’insegna della massima igiene.

«L’arrivo di questi aerei più capienti, efficienti e rispettosi dell’ambiente riconferma la nostra volontà di continuare a investire a livello locale, sostenendo il territorio e supportandone la ripresa economica. Sostegno che, recentemente, si è concretizzato anche attraverso Volotea4Veneto, un’iniziativa nata in collaborazione con Gruppo SAVE e Regione del Veneto, a sostegno della cultura locale in cui 4 progetti culturali sono in gara per aggiudicarsi un importante finanziamento economico» ha affermato Carlos Muñoz, presidente e fondatore di Volotea.