Viaggi & turismo

Funivie Arabba diventa "società benefit" per garantire un futuro alla valle

L'obiettivo è costruire un ecosistema che possa investire nella valle all’insegna dell’innovazione e della sostenibilità economico-sociale.

Sempre pronta a cogliere nuove sfide, Funivie Arabba si presenta all’appuntamento con la nuova stagione invernale sotto una nuova veste: sarà la prima società funiviaria a diventare società benefit. Un’operazione pionieristica non solo nell’ambito degli impianti a fune ma in generale nel panorama aziendale italiano. Si respira, dunque, aria di cambiamento nel quartier generale della più grande realtà funiviaria di tutto il Veneto, che da sola rappresenta più dei due terzi del Consorzio Impianti a Fune Arabba-Marmolada. E che già da tempo si impegna nella valorizzazione delle Dolomiti attraverso importanti iniziative e innovativi servizi al territorio.

Cosa significa essere una società benefit

Obiettivo principale di Funivie Arabba sono la cura e la valorizzazione del territorio e dei suoi abitanti con l’ambizione di costruire un ecosistema che può investire nella valle per garantire un futuro all’insegna della prosperità, dell’innovazione e della sostenibilità, creare valore e far in modo che la gente abbia un buon motivo per rimanere. Finita la stagione dello sci, Arabba deve continuare a vivere: questa è la sfida più grande.

La montagna in perfetta simbiosi con il turismo

«L’unica soluzione è quella di mirare a diventare un modello in cui il vivere in montagna sia in perfetta simbiosi con il turismo, grazie ad un’attività imprenditoriale in grado di mantenere vivo il territorio, sopperendo dove possibile a quelle mancanze di servizi. Questo significa mettere in cantiere dei progetti che vadano oltre il solo fine economico» spiega Diego De Battista, Ceo di Funivie Arabba. Aggiunge: «Gli impianti a fune non devono essere giudicati importanti unicamente perché creano posti di lavoro. Al contrario, essendo di fatto il motore economico trainante di queste valli, possono e devono dare un qualcosa in più per far sì che la gente voglia continuare a vivere qui e creare a loro volta valore per il territorio».

«Siamo un’azienda che ha come obiettivo quello di far crescere il territorio, e far sì che la gente continui a viverci» ribadisce Marco Grigoletto, Cfo di Funivie Arabba e presidente di Anef Veneto. 

Funivie Arabba è la giovane azienda di impianti a fune che riunisce sotto un’unica bandiera gli asset delle preesistenti società Impianti Turistici Boè S.p. A S.B e SOFMA S.p.a., controllando inoltre direttamente Padon S.rl. e Arabba Fly. 

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a Il Giornale di Vicenza e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de Il Giornale di Vicenza, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati