Dal 16 maggio resta l'obbligo di mascherina sui voli in partenza dall'Italia

Dal 16 maggio, partendo con voli aerei dall’Italia bisognerà indossare la mascherina dal momento che l’ordinanza in vigore prevede che l’obbligo di mascherina su mezzi di trasporto e aerei permanga fino al 15/6. Le nuove linee guida Ecdc-Aesa (Agenzia europea sicurezza aerea) prevedono infatti che «se gli Stati di partenza o destinazione richiedono l’uso di mascherine nei trasporti pubblici, gli operatori aerei dovrebbe richiedere ai passeggeri e equipaggio di indossare una mascherina oltre il 16/5. Negli altri casi, dal 16/5, gli operatori aeronautici e aeroportuali dovrebbero continuare a incoraggiare» l’uso della mascherina.

Leggi anche
Stop all'obbligo di mascherina sui voli nell'Ue dal 16 maggio