Samantha Cristoforetti torna nello spazio: «Emozionata e onorata»

Seconda missione in vista per Samantha Cristoforetti: l’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) si prepara ad affrontare nel 2022 la sua seconda volta a bordo della Stazione Spaziale e, secondo indiscrezioni, potrebbe raggiungerla a bordo di un veicolo privato, probabilmente di SpaceX.
L’annuncio di una seconda missione per AstroSam era stato dato a fine 2019, in occasione della conferenza ministeriale dell’Esa, e ribadito all’inizio dell’anno dal presidente dell’Agenzia Spaziale Italian (Asi), Giorgio Saccoccia. Sarà proprio l’Asi, il 3 marzo, a ospitare l’incontro online nel quale sarà ufficializzato l’annuncio.

La Stazione Spaziale, osserva AstroSam, «è l’avamposto dell’umanità nello spazio. Si tratta di una meraviglia ingegneristica, un luogo di cooperazione internazionale pacifica e fruttuosa, un laboratorio interdisciplinare dedicato alla scienza in ambiente di microgravità».

«È il nostro primo passo verso una presenza umana continua nello spazio. Nel prepararci al prossimo passo di questo decennio, che prevede un'infrastruttura umana permanente nell'orbita lunare, sono emozionata e onorata di tornare sulla Stazione Spaziale Internazionale, la mia casa lontano da casa».