Black out

Facebook, WhatsApp e Instagram down in tutto il mondo per oltre 5 ore: ecco cos'è successo

AGGIORNAMENTO MARTEDÌ 5 OTTOBRE ORE 6 - Dopo circa sei ore di totale blackout, Facebook, Instagram e WhatsApp hanno lentamente ripreso a funzionare in Europa e negli Stati Uniti. All’inizio c’è stata qualche breve interruzione, poi le app hanno ripreso a funzionare regolarmente. Secondo quanto riportano i media Usa, si tratta della peggiore interruzione di servizio del colosso dei social media dal 2008.

Il blackout mondiale che ha colpito Facebook e le sue app Instagram e WhatsApp è stato provocato da modifiche alla configurazione dei router che coordinano il traffico di rete tra i suoi centri dati. «Questa interruzione del traffico di rete ha avuto un effetto a cascata sul modo in cui comunicano i nostri centri dati, bloccando i nostri servizi», ha dichiarato in un post il vicepresidente delle infrastrutture di Facebook Santosh Janardhan.

 

Si sarebbe dunque trattato di un’errata configurazione dei server di Facebook, quindi un errore interno, la causa del down totale, come aveva anticipato il New York Times che aveva raccolto la spiegazione di John Graham-Cumming, chief technology officer di Cloudflare, una società di infrastrutture web. La premessa è che i computer convertono siti web come Facebook.com in indirizzi numerici (IP), attraverso un sistema che l’esperto paragona alla rubrica di un telefono. «Il problema interno che si è verificato in Facebook - ha spiegato Graham-Cumming, al Nyt - è stato l’equivalente del rimuovere i numeri di telefono degli utenti dai loro nomi in rubrica, rendendo impossibile chiamarsi». È come se improvvisamente fossero stati cancellati i percorsi che consentivano agli utenti di accedere ai server di Facebook. Sempre il Nyt ha spiegato che Facebook avrebbe inviato una squadra ad uno dei suoi data center a Santa Clara, in California, per resettare manualmente i server.

 

LUNEDÌ 4 OTTOBRE ORE 18 - Problemi per WhatsApp, Instagram e Facebook. Migliaia le segnalazioni su Twitter, ma anche al sito downdetector.com che tiene conto dei disservizi dei diversi canali social e chat. Secondo il sito, Whatsapp avrebbe problemi a partire dalle 17:30 circa ora italiana, così come Instagram e Facebook.

Non sono ancora chiare le motivazioni, né l'estensione del disservizio. 

«Siamo consapevoli che alcune persone hanno problemi ad accedere alle nostre app e ai nostri prodotti. Stiamo lavorando per riportare le cose alla normalità il più rapidamente possibile e ci scusiamo per gli eventuali disagi», scrive su Twitter Andy Stone, manager della comunicazione di Facebook.

Come tutte le volte che ci sono dei disservizi, si scatena su Twitter l'ironia degli utenti e sono comparsi gli hashtag #whatsappdown, #instagramdown, #facebookdown.