Parla Ricciardi

Variante Covid, ecco perché è più contagiosa

La nuova variante di coronavirus entra attraverso il naso, che diventa una porta quasi "spalancata". È la sintetica spiegazione con cui il professor Walter Ricciardi, consigliere scientifico del ministro della Salute, illustra la maggiore contagiosità della nuova variante inglese del virus. «Le 3 mutazioni di cui si parla hanno dato al virus la capacità di penetrare meglio all’interno delle nostre mucose, in particolare attraverso il naso. Ora ha» davanti a sé «una porta facilitata, prima doveva scardinarla e adesso invece è più rapido. A Londra i contagi sono raddoppiati negli ultimi 3 giorni raggiungendo il record da febbraio. Lì non hanno imposto misure, come l’obbligo delle mascherine, per prevenire il contagio», ha detto Ricciardi intervenendo a "Un giorno da pecora" su Rai Radio 1.

 

«Il virus» in Italia «è già arrivato. C’è un caso che è stato isolato al policlinico del Celio e altri 6 sospetti. Ormai è diffuso in tutta Europa, il governo inglese non ha dato informazioni nonostante in Gran Bretagna la nuova variante sia stata individuata a settembre», evidenzia.

 

«Sono preoccupato non tanto per l’aggressività, ma per la contagiosità che aumenta molto, addirittura del 70%. Questo virus si trasmette con molta più facilità, dovremo stare particolarmente attenti e adottare misure più rigide per evitare il contagio. Se abbiamo più casi in assoluto, avremo più casi gravi e più morti», ha aggiunto. La nota positiva pare riguardare l'efficacia dei vaccini: «Sembra non ci sia compromissione della capacità protettiva del vaccino, che rimane un’arma da accelerare».

 

 

# Sposta il focus sul parent