Salute e Benessere

Pfizer annuncia altre 100 milioni di dosi all'Ue. Immunità di gregge entro settembre

Da Ue 54 milioni di dosi in 3 mesi

Per la lotta alla pandemia si apre una nuova fase, sottolinea il ministro della Salute Roberta Speranza. I vaccinati in Italia superano i 15 milioni e dalla Ue arriva l’annuncio dell’arrivo imminente, nei prossimi tre mesi, di 54 milioni di dosi dei quattro farmaci finora approvati, tre volte di più di quelli ricevuti finora. Lo ha detto il commissario europeo per il mercato interno Thierry Breton, sottolineando che questo permetterà di «vaccinare il 70 per cento degli adulti entro luglio».

Secondo la ministra per gli Affari regionali Mariastella Gelmini, l’immunità di gregge potrà così essere raggiunta ad agosto o settembre. Attesa per domani la decisione dell’Ema sul vaccino J&J.

Intanto, Pfizer-BioNTech ha annunciato oggi che fornirà altre 100 milioni di dose del vaccino anti-Covid all'Unione europea nel 2021. L'annuncio, spiega, è il risultato della decisione della Commissione europea di esercitare l'opzione di acquisto di ulteriori 100 milioni di dosi nell'ambito dell'Advanced Purchase Agreement ampliato, firmato il 17 febbraio 2021. Questa ulteriore fornitura porta il totale delle dosi del vaccino all'Ue a 600 milioni.