Speranza: «La pandemia non è magicamente scomparsa, la circolazione del virus è ancora elevata»

«Dobbiamo tenere un elemento di attenzione» lo stato di emergenza è finito ma «guai a pensare che la pandemia sia magicamente scomparsa, non c’è un pulsante che si preme e va via. Il numero dei casi è significativo e la circolazione del virus è ancora piuttosto elevata». Da qui l’invito a over 80, ospiti delle Rsa, fragili over 60 «di prendere subito un secondo richiamo di questo vaccino che si sta dimostrando di straordinaria potenzialità» e a fare la terza dose per chi ancora non l’ha fatta. Così il ministro della Salute Roberto Speranza a SkyTg24 evidenziando l’efficacia del vaccino contro le ospedalizzazioni.

«Usiamo la mascherina in tutte le occasioni in cui c’è un rischio di contagio». «In alcuni casi c’è un obbligo di legge della mia ordinanza perché i rischi sono molto più significativi»,ristretti a trasporti, «dove le presenze sono in forte crescita», mondo della sanità e tutti i luoghi al chiuso dove si svolgono eventi di sport e spettacolo. Per i luoghi di lavoro, precisa Speranza, non c’è un obbligo normato ma «le organizzazioni di rappresentanza hanno scelto di mantenere i Protocolli vigenti che indicano l’uso della mascherina come corretto».