Il relax arriva anche dal rumore dell'acqua

Per rilassarsi un'arma a disposizione è anche il rumore dell'acqua. Uno studio pubblicato su LiveScience sostiene che i suoni rilassanti dipende dal modo in cui il nostro cervello li interpreta, sia di giorno sia nel cuore della notte. E il sito In a Bottle (www.inabottle.it) ha raccolto i principali benefici legati al suono dovuto allo scorrere dell'acqua. Si parte dal fatto che il nostro cervello interpreta il rumore dell'acqua che scorre come non minaccioso, anzi si tratta di un suono "bianco" che favorisce la meditazione. Un rumore bianco può suonare in modo diverso per ogni persona. capace di annullare qualsiasi altro suono circostante nell'ambiente o nella propria testa. Concentrare la propria mente solo sul suono rilassante dell'acqua aiuta il tuo cervello a lasciar andare via stress e pensieri cattivi, favorendo nel corpo uno stato di rilassamento definitivo. E in considerazione del fatto che si tratta di un suono ripetitivo può anche avere una proprietà ipnotica, può cioè, secondi In a bottle, indurre ad un tipo di ipnosi leggera o rilassamento profondo, portando istantaneamente le persone alla loro "pace interiore". Consentire al proprio corpo di "immergersi" in questo stato di rilassamento ha benefici per mente, corpo e anima. Anche per questo il suono dell'acqua, meglio se immersi in una vasca, favorisce la meditazione.