Il Project Financing: cos’è

Conoscere la storia del project financing è importante per capire le finalità e le caratteristiche di uno strumento che ha trovato attuazione nella sanità veneta, a Mestre, nel Trevigiano, a Este-Monselice, nell'ospedale unico dell'Ulss 4, e che continua a far discutere Il project financing, o finanza di progetto, viene generalmente ricondotto all'esperienza nordamericana degli anni trenta del Novecento nella costruzione di impianti di estrazione petrolifera. Poche compagniein quegli anni disponevanodi risorse finanziarie sufficienti per attrezzare la produzione dei giacimenti e le banche decisero di sostenere economicamente quei progetti in considerazione delle implicite prospettive di reddito. Verso gli anni quaranta si diffuse anche fuori dagli USA e fu impiegato per costruire centrali elettriche, tunnel stradali e ferroviari, ponti, edifici civili, sistemi di telecomunicazioni. I futuri e sperati ricavi delle singole iniziativefurono accettati come principale garanzia per il corretto rimborso dei finanziamenti. Che cos'è oggi L'applicazione della finanza di progetto alla realizzazione di infrastrutture di pubblica utilità è un'evoluzione più recente. In uncontesto istituzionale favorevole alle privatizzazioni, fu ritenuto che alcune importanti opere infrastrutturali potessero essere realizzate con successo attraverso il ricorso ai capitali e all' iniziativa del settore privato. A partire dalla seconda metà degli anni ottanta, si è registrata in Europauna vera esplosione del ricorso al finanziamento di progetti, sostenuto da un lato dalla scarsità delle risorse pubbliche e dall'altro dalle forti esigenze di investimenti in infrastrutture. L'impianto del pf prevederuoli e compiti specifici per ogni protagonista: l'ente pubblicoindividua i bisogni e le strutture chesoddisfanoquestenecessità; concede la gestione delle struttureel'eventuale costruzione; assume un ruolo di controllo delle operazioni. Il settore privato investe capitali propri; ricerca possibili finanziatori; organizza la fattibilità finanziaria dell'iniziativa; coordina l'attività di tutti i soggetti coinvolti; realizza l'opera; assume la responsabilità della gestione (parziale o totale). I protagonisti I partecipanti a un'operazione di project financing sono in genere sempre numerosi. L'equilibrio e la trasparenza dei rapporti - in particolare la definizione dei compiti, dei tempie delle modalità di attuazione - vengono raggiunti attraverso la negoziazione e si concretizzano nella struttura contrattuale di un progetto. Tutti i soggetti sono vincolati da un sistema di obblighiediritti reciproci, inmodo che ognuno di essi abbia chiaro il proprio ruolo e le proprie responsabilità e possa perseguire con chiarezza i propri scopi. Le iniziative imprenditoriali in project financing prevedono la costituzione di una società autonoma che, separando le attività del progetto da quelle dei promotori, realizza quell'isolamento giuridico ed economico-finanziario caratteristico di questo tipo di operazioni. E' alla società di progetto - soggetto centrale del procedimento - che fanno capo le principali prerogative. A essa è conferito il capitale di rischio da parte degli investitori ed è quella che più direttamente assume la responsabilità imprenditoriale; acquisisce il capitale di prestito proveniente dai finanziatorioi contributi pubblici e provvede a effettuare il servizio del debito contratto; svolge le funzioni organizzative e manageriali dell'attività economica: a essa fanno dunque capo i flussi di cassa connessi al progetto. Il general contractor è un soggetto unico al quale - oltre che al concessionario - è affidata la realizzazione delle infrastrutture strategiche: progettazione definitiva, progettazione esecutiva, esecuzione dell' opera e direzione dei lavori. Il general contractor è escluso dalla gestione dell'opera eseguita. La fattibilità di un progetto La valutazione della fattibilità tecnicaedeconomicadiunprogetto tramite parametri di misurazione dei rischi rappresenta una condizione essenziale per la sua attuazione. Nel caso del project financing per opere pubbliche i rischi sonoesaltati daalmeno tre fattori: la dimensione economico-finanziaria rilevante; l'intrinseca unicità di ognioperadi ingegneria civile e industriale; l'orizzonte temporale, piuttosto esteso, normalmente anni, o decenni, perchiapporta capitali di prestito, l'intera vita utile dell'investimento per chi fornisce capitale di rischio della societàdi progetto. Il pf, quindi, può essere inteso non solo come un sistema di finanziamento di progetti complessi ma anche come un sistema di distribuzione dei rischi tra i partecipanti all'operazione.

# Sposta il focus sul parent