Salute e Benessere

Covid, l'Olanda sospende AstraZeneca per tutti per evitare sprechi di dosi

Vaccino AstraZeneca sospeso anche in Olanda
Vaccino AstraZeneca sospeso anche in Olanda

L'Olanda ha sospeso temporaneamente l’uso del vaccino AstraZenca per tutte le età per evitare uno spreco di dosi: lo riporta il quotidiano nazionale De Telegraaf. La decisione giunge all’indomani dell’annuncio di sospendere l’uso del siero per gli under 60 anni dopo nuove segnalazioni di gravi effetti collaterali; a tre giorni dalle prescrizioni in Germania, con la sospensione della somministrazione del vaccino AstraZeneca ai cittadini delle medesime classi di età.

Tra gli over 60 anni, che da ieri erano gli unici a poter essere vaccinati con il siero anglo-svedese, rimanevano solo 700 persone da immunizzare in Olanda, prosegue il giornale spiegando che la sospensione degli appuntamenti anche per loro è legata alla necessità di evitare lo spreco del farmaco che sarebbe rimasto nelle fiale.

La decisione di sospendere è stata presa dai centri sanitari municipali del Paese insieme con il ministero della Sanità e l’Agenzia per la  salute pubblica, ha detto una portavoce di un’organizzazione che raggruppa questi enti. 

 

Nel frattempo, Medicines and Healthcare Products Regulatory Agency (MHRA) nel Regno Unito ha reso noto che sette persone sono morte a causa di coaguli di sangue dopo essere state vaccinate contro il coronavirus con il siero di AstraZeneca. L'MHRA ieri aveva detto di avere identificato 30 casi di eventi avversi riguardanti la coagulazione del sangue su oltre 18 milioni di somministrazioni dello stesso vaccino.