Anche in Italia

Covid, arriva il tampone fai da te: disponibile in supermercati, bar e negozi

Tampone fai-da-te: il kit arriva in supermercati, bar e negozi

È in arrivo anche in Italia il kit per il tampone rapido fai da te per l'autodiagnosi del coronavirus, certificato per l'uso in tutta l'Ue. Il test, come spiega Corriere.it, dovrebbe essere in vendita in Italia a partire dalla prima settimana di maggio. Ogni singolo kit costerà circa 6-8 euro e potrà essere acquistato anche in supermercati, negozi e in tutte quelle attività commerciali che decideranno di distribuirlo. 

 

Il brevetto del prodotto è di Xiamen Boson Biotech (una società cinese) e a distribuirlo in Europa è il gruppo austriaco Technomed, che ha ottenuto la certificazione CE e ha già avviato la commercializzazione in vari mercati europei. Nei giorni scorsi è stato inserito nell’elenco dei dispositivi medici da parte del ministero della Salute. Una classificazione che, a differenza dei farmaci, ne consente la vendita ovunque. «Come tutti i dispositivi medici con le autorizzazioni in regola per la vendita e il commercio e con il marchio CE - precisa il ministero in una nota - è stato iscritto dai produttori nella banca dati del Ministero della Salute in maniera autonoma. Il Ministero della Salute svolge attività di sorveglianza e vigilanza sui dispositivi medici in coerenza con le norme vigenti». 

 

Il test per l'autodiagnosi del coronavirus viene eseguito tramite un tampone nella regione nasale anteriore. Il risultato è disponibile dopo circa 15 minuti: il test rileva tutte le mutazioni del virus attualmente conosciute. Il prodotto consiste in cassette per test, tamponi, fiala con soluzione di estrazione, tubo con tappo contagocce e istruzioni per l'uso privato. Il kit antigenico rapido da scaffale non ha l’affidabilità di un test molecolare.