Moda e tendenze

Tartan: la moda “a quadri” domina le tendenze

Passano le stagioni, ma il tartan resta sempre un motivo classico da avere nel guardaroba, anche al maschile.  Tra tutte le stampe moda uomo, quella a quadretti è una delle più eleganti e versatili da indossare e soprattutto quando si parla di tartan si pensa subito ai blazer natalizi o ai pigiami invernali. Questo perché scozzese e affini sono tra i motivi più tradizionali della stagione invernale, soprattutto delle feste, retaggio dell'eleganza british e dello stile college. 

Il gusto contemporaneo del tartan

Mai come in questa stagione, però, gli inconfondibili quadri e quadretti che si ispirano ai Clan delle Highland assumono un quid nuovo e inaspettato, con un deciso twist contemporaneo e irriverente, forse anche per uscire dalla monotonia di un periodo particolare. Eppure la stampa check è capace di rivelare diverse anime, da quella più classica a quella più eccentrica.

Top l’abbinamento giacca e pantalone monocolore

Certo, come tutte le stampe il tartan presenta qualche insidia in più rispetto alla tinta unita dell’abito scuro soprattutto nelle nuance marroni, grigie e panna. Ma per non sbagliare basta fare gli outfit giusti. Dai vestiti alle scarpe, non c'è modo di sfuggire: il tartan è di nuovo esploso e fa parte dei main trend  che sia solo un accessorio come la sciarpa o un total look.

L’outfit tartan infatti eleva il look in chiave contemporanea soprattutto se abbinato con accessori studiati ad hoc a prova di street style. Un Bucket Hat, una sciarpa colorata e delle sneakers total black. Un passepartout per l’uomo moderno e dinamico che ricerca un tipo di eleganza disinvolta con una giacca: destrutturate, mono o doppiopetto e un pantalone più morbido.

Burberry docet

Seppia, marronati e cioccolato molto cool con quadri beige, oppure nei toni del marrone o del grigio, Burberry docet. Sempre trendy, garantisce ottimi livelli di comfort e praticità. Da indossare con disinvoltura, si caratterizza in questa stagione in una connotazione sport-leisure principalmente per la sua costruzione totalmente destrutturata. È sprovvisto infatti di spalline e fodere interne. Ha un taglio sartoriale, sagomato.

Tartan-mania anche nei cardigan

Anche la maglieria non è esente da questa tartan-mania: esempio lampante sono i cardigan di Etro in lana grossa, che sfoggiano lavorazioni jacquard irresistibili riproducendo le mitiche coperte a plaid. Non sono da meno i capispalla come cappotti, trench, parka e giacconi, che si ricoprono di patchwork a fantasia check e assumono all'istante un'aria inedita e originale, in un calibrato mix dandy e urban style.

Il risultato ottenuto è quello di un look originale e audace, perfetto per affrontare le festività che ci attendono che sia una festa di Halloween, una festa d’autunno e o le prossime feste natalizie. Un outfit alternativo e stravagante, in un upgrade giocoso degli outfit di tutti i giorni da usare anche nel morning dress. Per movimentare il look, potete  indossare separatamente i pantaloni a quadri e il blazer a quadri con capi tinta unita: un dolcevita morbido, dei jeans scuri.L’outfit risulterà elegante e ricercato al punto giusto!

Anche in colori accesi

Ma il tartan, torna alla ribalta con un plus i colori più accesi. Hermès e Vuitton sostituiscono gli ecumenici rossi, blu e verdi  con fluo, o tinte piene e sature come giallo, verde lime, azzurro e arancio, dando vita a pattern che attirano l'attenzione e regalano personalità a chi li indossa. Oppure, al contrario, possono virare verso un mood grafico e concettuale declinandosi negli opposti del bianco e nero. 

Alexander McQueen, ne ha fatto un segno di riconoscimento, e  lo rivisita in una collezione ispirata allo stile british che è ormai iconico. Versace lo propone in color black, per arrivare al tartan di Dries Van Noten su un particolare kilt, un ibrido sartoriale tra pantalone e gonna per i più audaci e vigorosi.

Quadretti secondo l'estro del designer

Anche i moduli delle quadrettature rompono le regole e si allargano o rimpiccoliscono secondo l'estro del designer, inventando nuove proporzioni sempre più disruptive. Per non parlare del mix e match creativo di abbinamenti e combinazioni che questa tipologia di tessuti può portare: una camicia tartan sopra ai pantaloni sartoriali può farli diventare di volta in volta dandy o grunge, così come il completo da ufficio rivestito di scheletrature a contrasto di White Mountaineering e A Cold Wall.

La cravatta

Non mancano però gli elementi bon ton, come la cravatta tartan, ideale per un look grintoso e comunque elegante, da abbinare con elementi più sobri come una semplice camicia su tono della giacca possibilmente più scura.

Vinicio Mascarello