Moda & tendenze

Lo sneakers reselling, quando le scarpe "danno alla testa"

Lo sneakers reselling è la moda del momento, roba che le azioni in borsa sono superate e consiste nell’acquistare e rivendere scarpe o altri capi di abbigliamento con gli stessi criteri con cui si acquistereste e rivendereste azioni. Più in generale il reselling e il second hand  hanno un forte potere attrattivo nei confronti della generazione Z, che attraverso i pc o gli smartphone riescono a scovare i modelli più ambiti.  Chi ad esempio non conosce le mitiche Yeezy? Le sneakers cool, frutto della  collaborazione tra Adidas e  Kanye West, sono tra le sneakers da collezione che tutti vogliono. Al momento ci sono quattro modelli di Yeezy disponibili: Yeezy 350, 500, 700 e 750. Tuttavia, le Yeezy 350 sono le più richieste – quindi le più adatte su cui investire. Se ci volete fare un pensierino non a caso sono considerate le sneakers più facilmente rivendibili sul mercato reselling. 

Il reselling è un fenomeno in ascesa anche in Italia, vi ricordate la Lidl-mania l’anno scorso?  Consiste nell’acquistare online modelli in tiratura limitata di scarpe da ginnastica o altri capi di abbigliamento di marche o brand importanti che diventano da collezione, ma lo scopo è rivendere.  Ma se siete già di quelli che collezionano scarpe da ginnastica (termine obsoleto da non usare nemmeno nello spogliatoio della palestra - bon ton sport) tra alcuni anni potreste pensare di rivenderle e trarne profitto – sempre che siano nuove, pressoché mai indossate e nella loro confezione originale.  Come ad esempio le fantastiche Nike air Mag back to the future molti ricorderanno come le sneakers indossate da Marty Mcfly nel secondo capitolo della serie “Ritorno al Futuro”. In cui il protagonista viene catapultato nel 2015. Ma in pochi sanno che a disegnarle è stata la stessa Nike per il film nel 1989. Di queste sneakers ne sono stati prodotti solo 89 pezzi, non a caso come l’anno in cui sono state create. Vorreste sapere il prezzo? Bene sono state vendute per più di 2.,000 euro. Alcuni modelli diventano leggendari quindi. Ogni anno escono decine, se non centinaia di nuove scarpe delle migliori marche.  Esistono appassionati disposti a pagare tanto per determinati modelli. Alcune sneakers aumentato di molto il loro valore per la storia che si trova dietro a quel paio. 

Partiamo dai modelli di sneakers da collezione più hot. Hype del momento in fatto di sneakers, le Jordan 1 Retro sono tra modelli di sneakers su cui investire più redditizi. Rilasciate per la prima volta nel 1984 in esclusiva per la leggenda del basket Michael Jordan, da allora hanno visto diverse riedizioni e combinazioni di colori. Investire in sneakers Jordan significa puntare su versioni sempre limitatissime, cosa che aumenta il desiderio da parte della comunità di fan – oltre che il loro valore. Più il modello è esclusivo, più il valore di rivendita può raddoppiare o addirittura triplicare in ambito reselling. Off-White non è solo molto gettonato tra i brand moda. Anche le capsule collection di sneakers che il brand presenta regolarmente con Nike, Air Jordan o Supreme sono dei veri successi sul mercato reselling. Ad esempio, investire in sneakers Air Jordan 1 x Off-White è un ottima idea  considerato che sono state vendute a soli 170 euro l’anno scorso, e ora valgono l’incredibile cifra di 1800 euro. Ma in generale, tutte le limited edition del brand hanno un valore che aumenta nel tempo. 

A mio avviso la Nike resta in cima alla classifica con il suo ormai indimenticabile Swoosh. Dove possiamo trovare le fantastiche Air Force 1. Questo modello non è mai passato di moda, e chiunque sia appassionato di scarpe ha almeno un paio, nella sua scarpiera non solo per la loro comodità a pianta larga. Per dire qualche numero le AF1 con la colorazione bianca sono nella Top 5 delle sneakers più venduta al mondo.
 

Vinicio Mascarello