Moda e tendenze

Il marrone è il nuovo nero dell'estate. I consigli per indossarlo con stile

Il marrone è il nuovo black, il passepartout per l’outfit perfetto per questa estate tutta da vivere tra spiagge e montagne. I trendsetters collegano questa moda alla nuova ri-connessione con gli spazi aperti, che riconducono alla terra quindi.  Glamping mood. Un conforto psicologico, che passa anche attraverso nuance naturali. C’è da dire, a suo vantaggio, che il  marrone sta bene bene da solo, monocromatico, e anche armocromatico con altri colori caldi come il rosso, l’arancione e il giallo, con l’oro che lo esalta trasformando il look in qualcosa di molto glamour soprattutto con il bianco. Declinato in una palette variegata, è una nuance affascinante ed elegante, ma anche molto suggestiva e grintosa.  Lo sa bene Mariano Di Vaio o Paolo Stella che hanno creato un vero e proprio brown-trend.

Di spicco il marrone di Eleventy.  Ispirazioni  anni Settanta e modernismo si fondono ad un’ideale di art Deco. Chiarezza, linearità delle forme e caratteri forti decisi una connessione con la natura, con la sostenibilità e l’armonia. Dagli outfit per la sera a quelli beachwear di San Barth o Fendi un po’ retrò: questo colore ha un’estetica raffinata. Non sempre è stato un colore popolare, tanto che il drammaturgo americano Lee Blessing disse che non poteva essere il colore preferito di nessuno, storicamente superato da altre tonalità scure come il blu, il nero e il grigio. Ha oggi la sua rivincita. Jil Sander ed Hermès l’hanno pensata cosi ed infatti il marrone è cool, tra gli outfit proposti. Total look in ogni tonalità, dal beige a quelle più calde e scure, importante che sia brown. Jacquemus e Bottega Veneta l’hanno proposto per i loro capi estivi, da sfoggiare con cappelli in paglia un evergreen, glam. 

Stilosissima la salopette  marrone - genderless - per eccellenza. Soprattutto cheap. La salopette nasce a metà nella seconda metà del XIX seccume come indumento da lavoro, a opera d Levi Strauss, ma entra a far parte della top ten dei capi must da avere nell’armadio solo dagli anni sessanta. Chris Pine, Luka Sabbat e Timothée Chalamet le usano sempre fuori dal set. La salopette  è casual e streetwear. Difficile da indossare in altri contesti per l’outfit maschile. La soluzione più facile è renderla grintosa, scelta fatta anche da tanti influencer nei social portandola con una bretella slacciata. Per non fare il solito abbinamento salopette e T-shirt, meglio giocare d'astuzia scegliendo una maglietta a maniche corte particolare. Oppure  una maglietta a coste, di un colore più scuro rispetto al lavaggio del denim, può aiutare a spezzare un look altrimenti troppo banale. Ecco perchè sceglierla color caramello. Outfit con t-shirt bianca per i fashion victim. 

Per chi programma gli outfit la sera prima, creare outfit della massima comodità e praticità se si vuole sfoggiare il marrone. Come ad esempio, abbinare un pantalone  lungo largo appunto marrone con una giacca di jeans blu e un paio di barca Timberland. Un blazer verde salvia con pantaloni marroni per un look casual.  Indossare, per i più sfrontati, la shopping-bag formata da tre bandana in tre colori con la caratteristica fantasia cachemire, abbinata alla camicia rigata bianca e marrone, da portare aperta con sotto la t-shirt, short in jeans blu, con rotture. Sneakers bianche. Occhiali  da sole (anche stagioni passate) oversize con montatura marrone. Per la sera outfit con maglia bowling abbinato ad un blazer  marrone. Basico è sobrietà, come suggerisce il designer Giordano Marcante nella sua linea Thesclusivo. Tutti i giorni, per non sbagliare, pantaloni beige con t-shirt oversize.

Per gli uomini dell’ultimo minuto che tirano fuori dal guardaroba dopo la doccia, i loro capi comfort zone.  Consiglio il pantalone marrone dal taglio tipicamente classico. Look casual, ma elegante, sui toni caldi del marrone “testa di moro” e del beige, pratico per  tutti i giorni, senza essere ordinario. Outfit casual per il tempo libero composto da pantaloni sportivi marroni, camicia fantasia e sneakers soprattutto under 40.
 

Vinicio Mascarello