Colorato, reversibile o di spugna: anche il calzino fa tendenza

Il calzino è ufficialmente entrato a far parte di quegli accessori di cui il guardaroba deve essere fornito. Complice la lunghezza del pantalone, il calzino diventa un vero e proprio elemento che caratterizza il look. 
Principalmente il colore delle calze, non si abbina a quello delle scarpe, ma allo stesso tempo, si deve tenere conto anche del colore dei pantaloni. Soprattutto adesso che inizia la bella stagione e che ricompaiono i pantaloni corti: i più cool quelli di Dickies. Per ottenere un buon accostamento, basterà rispettare le regole basilari dell’abbinamento dei colori e avere sempre a disposizione nel cassetto delle calze nere, blu scuro e grigio scuro. Però guardando le celebrity o lo street style i calzini spopolano di spugna bianca e rendendo grintoso qualsiasi outfit soprattutto se abbinati ad accessori come cappelli e giacche oversize. Cerimonie ed eventi speciali come gli Oscar non contano. 
Divertentissimi e alla moda i calzini pop Jimmy Lion o Happy Socks, stilosi i colori block blu-verde-celeste di Gallo e Gucci soprattutto se abbinati con cotone stretch di colore bianco panna a costine. Made in Italy per Marcoliani con le calze misto cotone blu a pois grigie, eccentriche le proposte Corgi come quella a tema Wild West, tra deserto e cow boy per un stile wild. I calzini reversibili made in Italy sono solo quelli di Flat Socks i più cool. Brand ideato da Michele e Francesco, due skater che hanno ideato questo modello di calzini in spugna. Sono realizzati con prodotti di alta qualità e curati nei dettagli. Lo sportwear è grintoso quindi la scelta di questi modelli è giusta ed azzeccata! In The Box invece è un brand Made in Italy, contemporaneo, cosmopolita e sempre in linea con le ultime tendenze in fattore di moda e stile. Calze comode, curate in ogni minimo particolare. Offrono pattern dai colori ironici e originali, ideate per ogni tipo di occasione. 
Per il resto osate ma sempre cercando di usare il buon gusto e non eccedere con accostamenti che possono danneggiare nel complesso il look soprattutto nelle occasioni più formali. Cresime, comunioni e matrimoni sono sicuramente situazioni in cui le calze dovrebbero avere la stessa tonalità, o essere di una tinta ancora più scura del pantalone. La linea della gamba non andrebbe spezzata con contrasti di colore, ma dovrebbe proseguire in modo armonioso con poche varianti e nessuno choc.
Le calze si abbinano alle scarpe: se indossi dei pantaloni chiari, invece, si possono scegliere delle calze a contrasto, sempre senza strafare. In questo caso un pantalone beige si può abbinare per esempio a calze color caramello, purché vadano d'accordo con le scarpe. Piuttosto non metterle se spuntano troppo fuori dalla scarpa; perché mortificano ogni abito anche quello più grintoso. In questi casi è  sempre bene abbinare le calze da uomo alla giacca o alla cravatta, ma blu notte e grigio di Londra o total black sono i must. Le fantasie andrebbero coordinate con pochette e camicia. In generale, disegni e decori particolari sono ideali per outfit casual o completi uomo spezzati.
Attenzione al tessuto: filo di Scozia e cotone makò, filato egiziano particolarmente elastico e che aderisce alla perfezione. 
Un brand esclusivo quello targato Bragache ha conquistato tutti coloro che amano indossare calze classiche, eleganti e puramente caratterizzate da finiture artigianali. Quella di Lucchetti  è di sicuro la calza più bella perché morbido cotone, molto fashion con una vestibilità eccezionale. Calzini di tendenza per chi ama vestirsi in un modo unico e con stile. Indossati si adattano perfettamente senza fare una grinza. 
 

Vinicio Mascarello