<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Lo humour di Tim Crouch e The Spymonkey

Festival dei Classici
Festival dei Classici
Festival dei Classici
Festival dei Classici

I classici hanno l'inspiegabile potere di raccontare qualcosa della nostra storia, sia essa passata o presente, aprendo le menti a possibilità mai considerate prima. È altrettanto incredibile come un adattamento al limite dell'assurdo possa amplificare il loro valore, regalando significati inesplorati. Nell'anno del 400esimo anniversario dalla morte di Shakespeare, saranno sette gli spettacoli, inseriti nel 69° Ciclo di Classici – Conversazioni 2016, ispirati ad alcune delle opere più conosciute del Bardo. Fra questi spicca il tipico humour inglese di The Complete Deaths, della compagnia The Spymonkey, e di I, Malvolio interpretato da Tim Crouch. Tutte le 75 morti, inserite nell'intera opera del famoso drammaturgo, verranno portate in scena, dalla compagnia anglosassone diretta per l'occasione dallo stesso Tim Crouch, in modo persistente, commovente, originale e spassoso il 16 settembre alle ore 22.00 e il 17 settembre alle ore 20.00 presso la Basilica Palladiana. Crouch sarà anche l'interprete del monologo metateatrale in lingua (con sovratitoli in italiano) I, Malvolio, in scena alla Basilica Palladiana il 17 settembre alle ore 22.00, dedicato al malvagio servo de La Dodicesima Notte ma, in fondo, a tutte le più crudeli e fascinose figure del teatro shakespeariano. Due spettacoli imperdibili legati da un macabro velo, nelle cui trame sono racchiusi tutti i riflessi della complessa natura umana, nella certezza che, a ogni improvvisa oscurità seguirà sempre un'intensa luce scatenata proprio dai vostri applausi.

Suggerimenti