IL LIBRO

Il viaggio nel tempo che recupera ricette della Venezia medievale

Si legge, si guarda e soprattutto si gusta il libro dello chef Gianico Viero (Ristorante da Battista e Agriturismo Collalto a Molvena) e dello storico Roberto Bruni, splendidamente illustrato dalla valdagnese Valentina Verlato. “Viaggio nella Venezia del medioevo tra storia e cultura” (edizioni Cleup) è un racconto fantastico in cui i due autori risalgono nel tempo e incontrano l’anonimo di un “Libro per cuoco” del XIV secolo e Marin Sanudo, letterato e viaggiatore del secolo successivo, di cui proprio Bruni vuole lanciare un itinerario turistico europeo ripercorrendone i tragitti. Ma la parte del leone la fanno le ricette dell’epoca: dall’“Ambroyno” ai “Bozzolati delle monache”, una ventina di piatti preparabili ancora oggi che riportano all’antica cucina veneta. Gianico si è cimentato, dopo otto anni di studi, in una riuscita cena che ha allineato bianco mangiare, frittelle imperiali, pevarada con fagiano, crema di cappone e mandorle, mortarolo, supa coada, sarde e fegato in saor, capretto in salsa verde, “tanto pan e ogni ben de Dio de dolci”: l’obiettivo è proporre al pubblico menu dedicati a partire dall’autunno.

A.C.