La ricetta

Cipolle rosa di Bassano fritte in pastella di birra

INGREDIENTI: 4 cipolle rosa di Bassano; 100 g di farina 00; 200 ml di birra chiara; olio di semi di arachide; sale qb.

PREPARAZIONE: Pelare le cipolle e tagliarle a rondelle piuttosto sottili, quindi dividere, con pazienza, gli anelli delle cipolle. Setacciare le farina, versarla in una ciotola, aggiungere la birra a filo, mescolare bene con frustino a mano o elettrico a bassa velocità. Aggiungere un cucchiaio d'olio e sale: intingere gli anelli nella pastella così ottenuta e immergerli nell'olio bollente fino a quando non avranno assunto una bella colorazione dorata. Sgocciolarli e farli asciugare su fogli di carta assorbente.

 

La variante rosa di Bassano, conosciuta fin dal Trecento, ha giustamente ottenuto il riconoscimento della Denominazione comunale: ha molte qualità benefiche per l'organismo e il suo sapore dolce la rende adatta sia a essere consumata cruda, sia a essere cotta in vari modi, lessata, impanata, fritta. Senza considerare preparazioni particolari come le "sarde in saor". Nota già in pieno Medioevo, è stata riscoperta e rilanciata in epoca più recente dal compianto Antonio Celotto, preside dell'istituto agrario Parolini di Bassano.