<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
L'evento a Vicenza

La pizza "scalda" la piazza. Ecco il festival gourmet

Da venerdì a domenica la kermesse con alcuni tra i pizzaioli più famosi del Veneto

È uno degli abbinamenti considerati perfetti. Stiamo parlando del binomio pizza e birra protagonista, da venerdì a domenica, nella centralissima location di piazza dei Signori. L'occasione è la prima edizione dell'evento "Pizza in piazza" promosso dall'associazione Eccellenza nella pizza in collaborazione con il Comune di Vicenza.

Una tre giorni in piazza dei Signori dedicata alla pizza

Una tre giorni dedicata a prodotti di qualità e artigianali, nobilitati da lunghe lievitazioni e dall'utilizzo di farine pregiate. Si parte venerdì dalle 16 alle 23, stessi orari anche per la giornata di sabato, mentre domenica l'accensione dei forni è anticipata alle 11 con chiusura fissata per le 22. Come già sperimentato in altre manifestazioni, anche in questo caso le pizze e le birre saranno acquistabili attraverso token (gettoni) del valore di un euro ciascuno e in vendita alle casse. Un trancio di margherita, per fare un esempio, costerà quattro token, mentre uno spicchio farcito ne varrà sei. Le birre costeranno indistintamente cinque gettoni al bicchiere.

Le "pizzerie" nelle casette

L'evento In piazza verranno allestite otto casette in legno, sei delle quali ospiteranno le postazioni dedicate ai pizzaioli. Qui i maestri dell'arte lievitata creeranno in diretta le loro specialità che potranno essere gustate calde fumanti sul posto. Le due casette rimanenti saranno invece dedicate alle birre artigianali di qualità: in una largo alle spine gelate del birrificio vicentino La Villana, una realtà locale che al momento produce 18 varietà di birra, nell'altra spazio al noto marchio Erdinger Weissbräu di Erding, città tedesca dell'Alta Baviera. Non mancherà poi la musica con Fred e i Cocchi di Mamma.

Chi sono i 6 pizzaioli all'ombra della Basilica

Sette i forni che saranno predisposti all'ombra della Basilica palladiana, tutti con temperature diverse perché diverse saranno le tipologie di cottura delle pizze proposte dai pizzaioli presenti: Catello Buononato della pizzeria Catello di Vigardolo, Rosario Giannattasio di Acqua e Farina di Vicenza, Mauro Pozzer de La Rotonda Thiene, Giuseppe Soldà de La Pieve Chiampo, Alessandro Buono di Amor di pizza di Paese nel trevigiano, Giuseppe Nalesso di Impasti la Villana in pizzeria di Grantorto nel padovano, Vittorio di Nunzio della pizzeria City di Treviso, Andrea Piccolo de Il laboratorio in fermento Falzè di Trevignano e Massimiliano Fraccarolo e Riccardo Furlani di Fattore F a Vicenza.

I pizzaioli protagonisti della manifestazione "Pizza in piazza" in programma nel weekend
I pizzaioli protagonisti della manifestazione "Pizza in piazza" in programma nel weekend

«Porteremo due tipologie d'impasto - raccontano i due giovani talenti premiati proprio dal nostro giornale nella Guida al mangiare e bere bene a Vicenza e in Veneto - Quello della pizza in teglia e il nostro cavallo di battaglia denominato Sensazione, un gran lievitato su cui giocheremo proponendo diversi gusti». «Questo festival dell'arte bianca mira a mettere insieme quelli che sono tra i più noti nomi veneti nell'ambito della pizza manifestando l'evoluzione che ha avuto questo eccezionale prodotto negli ultimi dieci anni», ha detto Francesco Savarise, presidente dell'associazione Eccellenza nella pizza.