L'iniziativa del GdV

La Guida 2023 al mangiare e bere bene: novità tra vini, pizzerie e ristoranti

Numerose e sostanziali le novità inserite nella Guida 2023 che diventa regionale anche per le cantine
Numerose e sostanziali le novità inserite nella Guida 2023 che diventa regionale anche per le cantine
Numerose e sostanziali le novità inserite nella Guida 2023 che diventa regionale anche per le cantine
Numerose e sostanziali le novità inserite nella Guida 2023 che diventa regionale anche per le cantine

La "Guida al mangiare e bere bene a Vicenza e in Veneto" edita dal Giornale di Vicenza, che quest'anno ha fatto il record di vendite in edicola, è entrata nel vivo della lavorazione della quarta edizione, anno 2023.

Le cantine L'edizione del prossimo anno si arricchirà di una grande novità: anche la sezione cantine diventerà regionale, accogliendo i campioni per i panel di degustazione alla cieca dalle altre province del Veneto. Le degustazioni, coordinate da Wine Meridian con il direttore Fabio Piccoli e il master sommelier, Giovanna Romeo, sono entrate nel vivo e proseguiranno sino ai primi di settembre. La qualità dei vini si è dimostrata alta, con alcune sorprese, in particolare tra i vini naturali e con uve piwi. C'è ancora qualche giorno, per le cantine ritardatarie, per inviare i campioni al Giornale di Vicenza, in via Enrico Fermi 205 assieme al modulo di adesione che si può richiedere alla mail degustibus@ilgiornaledivicenza.it.

I Ristoranti I due anni di covid hanno portato ad un profondo cambiamento nel mondo della ristorazione, vari locali hanno chiuso e altri hanno cambiato anima, nella maggior parte dei casi per tornare alle origini del gusto, con una maggiore aderenza alla materia prima e alle tecniche di cottura. C'è attesa per l'apertura del nuovo "stellato" Ca' Apollonio Heritage a Romano con lo chef Alessio Longhini. Sostanziale la revisione delle varie sezioni, con molti indirizzi nuovi, in particolare nel Veneto. Confermati ed arricchiti i sommari tematici, per permettere agli appassionati gourmet di scegliere in base alla tipologia dei piatti che ognuno vuole mangiare (carne, pesce, bacalà e altri ancora).

I Premi Aumenteranno i premi assegnati ai migliori rappresentanti di ogni segmento: sicuramente a grande richiesta verrà inserito il premio sostenibilità alla realtà che si sarà dimostrata particolarmente attenta all'aspetto della tutela dell'ambiente, ma anche dei lavoratori. Altra novità è una sezione che raccoglierà le migliori bottiglie degustate quest'anno.

Alberto Tonello