Solidarietà

I sommelier del Veneto con Gianni Tessari contro le malattie rare

Il Durello Extra Brut 2014 di Gianni Tessari lo spumante protagonista della 12a edizione di Alba Vitæ, l'iniziativa benefica dell'Associazione italiana dei sommelier del Veneto.

Sarà il Durello Extra Brut 2014 di Gianni Tessari lo spumante protagonista della 12a edizione di Alba Vitæ, l'iniziativa benefica dell'Associazione italiana dei sommelier del Veneto che ogni anno sostiene una realtà sociale del territorio attraverso la vendita di una tiratura limitata di alcuni dei migliori vini della regione. Quest'anno i fondi andranno ad una associazione scelta dalla delegazione del bellunese: p63 Sindrome E.E.C. International APS Onlus. Organizzazione no profit che aiuta le persone affette da malattie rare, in particolare dalle mutazioni del gene p63.

Tra le eccellenze enologiche venete, il vino scelto per Alba Vitæ 2022 è lo spumante Lessini Durello Riserva Extra Brut 2014 di GianniTessari: con il ricavato delle vendite l'associazione p63 Sindrome EEC International APS provvederà all'apertura a Belluno di uno sportello di ascolto.

«Alba Vitæ è il frutto della vite, da sempre simbolo di vita - spiega Gianpaolo Breda, presidente di Ais Veneto - Un appuntamento in cui mettiamo la cultura del vino al servizio della solidarietà e che di anno in anno diventa più atteso e sentito tra i nostri soci».«La nostra cantina ha sempre avuto un obiettivo nella sua storia - spiega il titolare Gianni Tessari - quello di valorizzare il territorio e perseguire la massima qualità nei nostri vini, ma questo non basta senza una attenzione sensibile verso chi è malato e soffre, per questo è un onore per noi collaborare a questa iniziativa benefica dell'Ais Veneto».

L'edizione limitata del Lessini Durello Riserva Extra Brut 2014 sarà acquistabile fino all'8 gennaio 2023, al costo simbolico di 55 euro sulla pagina web di AIS Veneto.

Alberto Tonello