<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Le eccellenze

I premi della Guida: Cortenera è la miglior cantina

L'azienda di Gambellara produce solo metodo classico da uve garganega e durella, in una sede all'avanguardia e rispettando l'ambiente
Emanuele Acquisti, direttore commerciale di Olife, consegna la targa a Gianluca Ferrari titolare della cantina Cortenera
Emanuele Acquisti, direttore commerciale di Olife, consegna la targa a Gianluca Ferrari titolare della cantina Cortenera
Emanuele Acquisti, direttore commerciale di Olife, consegna la targa a Gianluca Ferrari titolare della cantina Cortenera
Emanuele Acquisti, direttore commerciale di Olife, consegna la targa a Gianluca Ferrari titolare della cantina Cortenera

Giovane, ma con le idee chiare e con una qualità che ha già raggiunto livelli importanti. Queste sono le caratteristiche di Cortenera a Gambellara, la migliore cantina di Vicenza del 2024 per la "Guida al Mangiare e Bere Bene e Vicenza e in Veneto", in vendita nelle edicole del vicentino, edita da Il Giornale di Vicenza e curata dal giornalista e gastronomo Alberto Tonello. A premiarla un'altra realtà giovane e molto dinamica, che fa dell'attenzione alla persona e al suo benessere fisico un mantra irrinunciabile, la Olife di Padova.

«La cantina é nata nel 2012 ma il mio sogno è precedente ed è quello di produrre solo metodo classico con uve garganega e durella, grazie ad una cantina sotterrata, altamente innovativa e tecnologica, dove la tecnologia è al servizio della naturalità dei vini - spiega il titolare, Gianluca Ferrari - Dietro a questo progetto c'è tanta passione, tanta tecnica e rispetto dell'ambiente e del consumatore. Tutto é gestito con la domotica così da poter produrre vini naturali con residui zuccherini bassissimi. Questo ci viene riconosciuto dal mercato che apprezza la qualità dei nostri spumanti». Poi viene la tutela della campagna con la coltivazione della vigna a basso impatto ambientale, con un trattamento dei campi molto rispettoso. A cui si aggiunte una sfida: «Quella di produrre spumanti di qualità con la garganega, che ci ha regalato molte soddisfazioni», conclude Ferrari.

«È un'azienda giovane anche la nostra - gli fa eco Emanuele Acquisti direttore commerciale di Olife - di dieci anni che nasce dalla produzione di un infuso di foglie di ulivo e acqua con una ricchezza di polifenoli e elementi che garantiscono una prevenzione rispetto a fattori di rischio per la salute. Da lì poi é nata l'esigenza di diffondere il prodotto attraverso il network marketing e l'ampliamento della gamma di prodotti dalla salute alla bellezza. Siamo orgogliosi di abbinare il nostro marchio a quello di Cortenera».

La Guida quest'anno è stata completamente rinnovata, la più completa di sempre con 288 pagine, 132 cantine degustate per 414 vini assaggiati alla cieca, e oltre 500 locali visitati e recensiti in tutto il Veneto.