Gelato, i gusti dell'estate 2021 seguono il ritmo della natura

Sarà all’insegna di ingredienti nutrienti e salutari, contraddistinti da essenze floreali, il gelato da gustare dell’estate 2021. La proposta seguirà la logica della tradizione e asseconderà il ritmo della natura. Non mancheranno però proposte gourmet che uniscono il gelato alla mixology e ai lievitati, senza contare l’elemento sostenibilità con l’utilizzo di prodotti realizzati da energia rinnovabile.
Tra i gusti che promettono di fare «scintille» tra appassionati e golosi il tarassaco variegato al papavero, realizzato con una pianta tipica del territorio del Friuli, ma c’ è anche l’exploit della mandorla grezza che divide il podio con il pistacchio e la massa di cacao. Nel borsino dell’offerta salgono poi le proposte dell’unione gelato-cocktail. In particolare si fanno largo, tra le diverse offerte, le proposte Frozen Americano al caffè, Sgroppino Mediterraneo al profumo di bergamotto e Tiramisù Colada presentate da Mattia Pastori, mixologist e imprenditore nel beverage. Le formule con i levitati riguardano invece le focaccine handmade, panettone artigianale, dolci della tradizione in vasocottura e torte a banco, proposte in special modo da Simone De Feo, maestro gelatiere di Cremeria Capolinea.
Sul versante delle politiche ambientali la proposta arriva dalla riminese Sonia Balacchi che propone, ad esempio, il Natura Sandwich Gold, un prodotto con ingredienti realizzati da energia rinnovabile e preparato con pane biscotto all’albicocca, arancio e zafferano ripieno di gelato Kefir mango, ananas, maca e zenzero candito. Infine spazio anche alla tradizione unita all’innovazione: a Roma sono proposti da Giuffrè gusti quali Trasteverino, con biscotti al sale e gianduia o il «Ricotta manu» con ricotta al miele, polvere di caffè, frutta secca pralinata e zeste di limone di Amalfi.