La Guida 2023

Gambero Rosso, è una vicentina il "pasticciere emergente" dell'anno. Ecco le migliori pasticcerie di Vicenza e del Veneto

Presentata la dodicesima edizione della guida Pasticceri&Pasticcerie del Gambero Rosso. Premiata Beatrice Busatta di Babu Dolce e Salato di Vicenza.
Beatrice Busatta di Babu Dolce e Salto (Foto Gambero Rosso/Francesco_Vignali_Photography)
Beatrice Busatta di Babu Dolce e Salto (Foto Gambero Rosso/Francesco_Vignali_Photography)
Beatrice Busatta di Babu Dolce e Salto (Foto Gambero Rosso/Francesco_Vignali_Photography)
Beatrice Busatta di Babu Dolce e Salto (Foto Gambero Rosso/Francesco_Vignali_Photography)

È Beatrice Busatta di Babu Dolce e Salato di Vicenza a vincere il titolo di "pasticciere emergente" dell'anno secondo la dodicesima edizione della guida Pasticcieri&Pasticcerie del Gambero Rosso. Per la guida, la giovane vicentina «insieme al marito Alberto firma una pasticceria intrigante e dal taglio contemporaneo che rilegge i classici con gusto e misura». 

Leggi anche
Beatrice, il premio del Gambero Rosso: «Dalle lezioni con Massari all’olimpo dei pasticcieri»

La provincia berica brilla anche grazie alle "due torte" di Nicola Olivieri titolare e pastry chef della storica azienda di famiglia Olivieri 1882 di Arzignano, de Il Chiosco a Lonigo e Davenicio ad Arzignano.

La pubblicazione enogastronomica, edizione 2023, presenta 620 indirizzi recensiti, con 50 realtà che entrano per la prima volta nella pubblicazione distribuite in tutto il territorio nazionale. Sono 29 i locali che ottengono il massimo riconoscimento delle Tre Torte, con 2 nuovi ingressi. Sulla guida, quest’anno, sono presenti anche le migliori Due Torte, cioè i 63 locali che sono a un passo dalla vetta.  

 

Nel Torinese la migliore pasticceria d'Italia

La pasticceria migliore d'Italia è la pasticceria Dalmasso (Avigliana-Torino). La «meta dolce» per tutti gli appassionati e viaggiatori gourmet, premiata con il massimo riconoscimento delle «Tre Torte» , è seguita al secondo posto da Blasetto (Padova) e da Maison Manilia Montesano sulla Marcellana (Salerno). Al terzo posto Besuschio (Abbiategrasso-Milano). Si conferma fuori classifica con il riconoscimento delle Tre Torte D’oro Iginio Massari, «un pezzo di storia dell’alta pasticceria italiana e ambasciatore dell’arte dolce nazionale nel mondo».   

 

Le pasticcerie top di Vicenza e del Veneto secondo la Guida 2023 del Gambero Rosso

Tre Torte

  • 94 - Biasetto (Padova)
  • 91 - Pasticceria Marisa (San Giorgio delle Pertiche, PD)

Due Torte

  • 88 - d&g Patisserie (Selvazzano Dentro, PD)
  • 88 - Dino Pettenò (Mestre, VE)
  • 88 - Pasticceria Zizzola (Noale, VE)
  • 87 - Il Chiosco (Lonigo, VI)
  • 86 - Caffè Commercio (Dolo, VE)
  • 85 - Pasticceria Busato (Isola Della Scala, VR)
  • 85 - Davenicio (Arzignano, VI)
  • 85 - Racca (Padova) 
  • 84 Olivieri 1882 (Arzignano VI)

 

I Premi speciali

Pasticciere Emergente

  • Beatrice Busatta, Babu Dolce e Salato, Vicenza 

Novità dell'Anno

  • Atelier Damiano Carrara, Lucca 

Miglior Pasticceria Salata

  • Pfatisch, Torino
  • Garda Foodie, Riva del Garda (Tn) 

Miglior Dolce al Cioccolato

  • La Foresta Nera rivisitata in chiave moderna, Alessandro Servida, Milano

Miglior Comunicazione Digitale

  • Pasticceria Veneto, Brescia
  • Pavè, Milan 

Miglior Packaging

  • Pasticceria Marisa, san Giorgio delle Pertiche (Pd)
  • Stella, Rotondi (Av)

Premio Sostenibilità

  • Pitti Pasticceria Artigianale, Montaldo Dora (To) 

I migliori pastry chef

  • Veneto: Sara Simionato (Antica Osteria da Cera, Campagna Lupia, Venezia)