L'iniziativa del GdV

Ecco le eccellenze della Guida: svelati i magnifici tredici

Il giorno dei premi della Guida al mangiare e bere bene a Vicenza e in Veneto è arrivato: svelati i nomi dei migliori, premiati con la targa del Giornale di Vicenza. La Guida verrà presentata in anteprima la sera dell'8 dicembre, nel corso di una Cena di Gala al Caffè Garibaldi, dallo stellato Matteo Grandi (posti limitati prenotazione obbligatoria) e sarà in vendita nelle edicole dal giorno successivo, 9 dicembre, a 8,90 euro.

Ristorante dell'anno
La Peca di Lonigo
Sponsor
Consorzio Monte Veronese
Il ristorante dei fratelli Portinari si distingue per essere il miglior ristorante di Vicenza, da decenni persegue con ostinata dedizione il raggiungimento della massima qualità nei piatti serviti e nel servizio di sala, per regalare ai clienti una esperienza unica.
Migliore ristorante Vicenza
Osteria Fuori Modena
Sponsor
Consorzio Formaggio Asiago
Punto di riferimento della cucina modenese in Veneto, ha una attenzione particolare anche alla valorizzazione delle eccellenze locali, fresche e stagionali.
Migliore ristorante della Provincia
Maltraversi Arzignano
Sponsor
Cru Caviar
Per la maniacale selezione del pescato del giorno direttamente dal mercato di Chioggia e da altri fornitori artigianali, certezza di massima qualità. Il mare nel piatto.
Giovane Emergente
Jacopo Tranquilli Ovosodo
Sposor
Caseificio San Rocco
Per aver saputo inventare un nuovo modo giovane di fare ristorazione, abbinando una moderna gestione dei social con una attenta selezione delle materie prime e della carta degli champagne.
Miglior bacalà alla vicentina
Palmerino Sandrigo
Sponsor
Tørrfisk fra Lofoten
Per aver saputo mantenere inalterata negli anni, all'insegna della massima qualità, la ricetta originale del bacalà alla vicentina, valorizzando un patrimonio unico della gastronomia berica.
Migliore Trattoria
Osteria alle Botti Vicenza
Sponsor
Fonte Margherita
Per la genuina riscoperta e valorizzazione delle ricette della cucina veneta, come fossero cucinate in casa.
Migliore Pizzeria
inVito Marostica
Sponsor
Rossi Catering
Per la ricerca appassionata delle migliori farine, abbinate a lievitazioni lunghe e controllate, oltre ad una cottura attenta degli impasti.
Migliore Caffetteria
Giorgio Bolzani Vicenza
Sponsor
Julius Meinl
Per la sapiente artigianalità nella preparazione dei migliori lievitati da colazione, dolci e salati e di una cioccolateria di qualità estrema.
Migliore Cantina
Diesel Farm
Sponsor
Nice Footwear
Per la costante salvaguardia dell'ecosistema e la sostenibilità delle produzioni, unita alla sapiente maestria nel produrre vini di qualità, eleganza e taglio internazionale.
Migliore Vino
Cabernet Cicogna 2016 Cavazza
Sponsor
Rader Spa
Per la ricerca della valorizzazione di un territorio unico per vocazione i Colli Berici, espressione di vini riconoscibili e di grande complessità.
Miglior Barman
Al Querto Bassano
Sponsor
Distillerie Nardini
Per l'estro, la simpatia e la profonda conoscenza del mondo mixologi, che ha permesso negli anni di dare vita a cocktail personali di grande espressività
Migliore Carta dei Distillati
La Tana Gourmet Asiago
Per la ricerca messa in campo negli anni che ha portato a selezionare un'offerta unica a livello nazionale di distillati non commerciali, espressione della passione di Enrico Maglio.
Migliore Bar da Aperitivo
Danieli Bassano
Sponsor
Distillerie Schiavo
Per aver saputo creare, con gusto estetico e conoscenza dei prodotti, un locale punto di riferimento per un aperitivo elegante e di qualità.

 

Sarà la Cena di Gala del Natale 2021, imperdibile, in uno dei ristoranti più belli del Vicentino, con una vista mozzafiato sulla Basilica Palladiana, in pieno centro storico a Vicenza, un menu stellato firmato dal giovane talento Matteo Grandi e con oltre 20 vini in degustazione, selezionati tra i migliori inseriti nella "Guida al mangiare e bere bene a Vicenza e in Veneto". Mercoledì 8 dicembre, alle 20, inizierà la serata con un aperitivo a base di bollicine e un mix analcolico firmato Fonte Margherita. A seguire seduti l'entrèe Dalle Lofoten alla Laguna, bacalà e polenta bianca. Gli antipasti L'orto al mare, cuore di carciofo e mazzancolla e capasanta su crema di patate. Di primo Le mondine vanno ai Balcani, risotto, zucca, Asiago e rafano. Di secondo Il ballo carioca, guancia di vitello e topinambur. La bocca "no lè straca se no la sa de vaca" e dunque finale salato goloso con una selezione di stagionature di formaggio Monte Veronese. E per finire un dolce della tradizione da leccarsi e baffi, rivisitato dalla mano "francese" di Elena, Il finale ha il sangue blu, diplomatico Loison Style.La cena non finirà qui perché Marco Schiavo dell'omonima distilleria con i suoi barman preparerà un fresco cockatil digestivo a concludere come buon viatico per il ritorno a casa. Prenotazione obbligatoria in quanto i posti sono limitati, telefonare al 328.1824572

Alberto Tonello