Gourmet Festival

Chef stellati, finger food pasta e pizze gourmet

Gourmet Festival

Prosegue il racconto del ricco programma della due giorni di Gourmet Festival, sabato 26 e domenica 27 ottobre, dalle 15 alle 19 (sabato cena di gala alle 20), a Villa Bonin Club & Restaurant, organizzata dal Giornale di Vicenza e da Villa Bonin per la presentazione della prima edizione della "Guida alle Eccellenze enogastronomiche Vicentine". Dopo le due imperdibili masterclass sui vini, autoctoni, internazionali e sul metodo classico del Vicentino, di cui abbiamo scritto ieri, entriamo nei dettagli dell'offerta di cibo in degustazione gratuita durante la due giorni.

 

Sabato pomeriggio si parte con il botto, il giovane chef stellato vicentino Matteo Grandi, del Degusto di San Bonifacio, preparerà, con collaborazione con il pastificio artigianale Brodesco di Vicenza, un gnoccone di patate ripieno di biancostato di manzo e polvere di porcini. La bella chef vicentina Eleonora Andriolo invece creerà dei fantasiosi finger food con il formaggio Asiago, in collaborazione con il Consorzio di Tutela. Macinazione Lendinara, con Carmelo Loiacono, darà vita ad uno show cooking in diretta trafilando al bronzo della pasta fresca che verrà cotta espresso e servita con radicchio di Asigliano, speck di Soave, stracon e olio evo dei Berici. Si chiude con la pizza gourmet di Rosario Gianattasio, della pizzeria Acqua e Farina di Vicenza.

 

Domenica 26 sale in cattedra Eleonora Andriolo che, oltre ad altri finger food a base di Asiago, creerà il piatto della giornata, un tortello di mare con soffice di Asiago e pere. Macinazione Lendinara concederà il bis con un altro show cooking in diretta, trafilando al bronzo pasta fresca cotta espresso e servita fumante. Le pizze gourmet della domenica saranno sfornate da Federico Zordan e Paolo Centomo della pizzeria San Martin di Cornedo.In aggiunta a tutti i protagonisti ovviamente anche gli stand di degustazione del formaggio Asiago, del pluripremiato caseificio San Rocco, della sopressa del Palladio, dei dolci artigianali del mastro pasticcere Dario Loison a cui si abbineranno i vini delle cantine presenti e le selezioni particolari di Enogamma di Thiene.

 

Davvero ancora pochi posti per la cena di gala con i piatti che hanno fatto la storia della cucina italiana, chi fosse interessato può telefonare al numero 3930123393.