Doppio intervento

Omero pescato dalla cima del pino, un muro spaccato per salvare il micio curioso

I vigili del fuoco hanno salvato due gattini troppo intraprendenti

Quando “Omero” ha visto il vigile del fuoco raggiungerlo a oltre 12 metri di altezza, non ha avuto dubbi ed è subito salito sulla spalla del soccorritore, che l’ha portato a terra dai suoi felici padroni. Il salvataggio è stato effettuato dai vigili del fuoco di Bassano del Grappa, venerdì mattina in via Farneda a Fara Vicentino, dopo essere stati chiamati dai proprietari di Omero. Il gatto si trovava in prossimità della cima di un pino e non riusciva più a muoversi, ma solo a miagolare per attirare l’attenzione.
Un altro soccorso “speciale“ è avvenuto grazie ai residenti di un appartamento al terzo piano di un condominio di via Piave a Este che hanno sentito un miagolio provenire dall’interno del muro della cucina. I vigili del fuoco, intervenuti dal locale distaccamento nel pomeriggio di venerdì, hanno individuato il punto dove si trovava il micio e con martello e scalpello hanno forato il muro, dove all’interno passa la canna fumaria, estraendo sano e salvo il micio. Il gattino selvatico è caduto dal tetto dove era zonzo e probabilmente incuriosito dalla canna fumaria si è infilato dentro. Avventura a lieto fine per l’animale salvato dai vigili del fuoco e adottato dalla famiglia dove è arrivato in maniera del tutto particolare.