Amici di Noè

Usa, 4.000 cuccioli beagle salvati da un laboratorio per esperimenti. Ora cercano casa

In quello che è probabilmente il più grande salvataggio di cani nella storia degli Stati Uniti, quasi 4.000 beagle sono stati sottratti da una struttura della Virginia che li voleva vendere ai laboratori per esperimenti sui farmaci. I volontari dell’organizzazione protagonista di questo mega salvataggio, la Humane Society of the United States, hanno iniziato a soccorrere il primo gruppo di cuccioli il mese scorso. «Sapere quale sarebbe stato il destino di questi cani e
quale invece sarà adesso il loro futuro è una sensazione indescrivibile», ha dichiarato Kitty Block, presidente e amministratore delegato della società a Us Today. I cuccioli sono stati accolti da diversi rifugi dall’Illinois alla Pennsylvania che ora li sottoporranno ad esami medici, vaccinazioni e altri trattamenti prima che siano pronti per l’adozione.
«Ci vorranno 60 giorni per affidare questi cani alle cure amorevoli dei loro nuovi padroni», ha detto ancora Kitty che sugli account social dell’associazione ha postato diversi video dei beagle diventati già virali.