Amici di Noè

Ritrovata morta l'orca arenata e poi dispersa nella Senna

L'Orca ritrovata morta nella Senna (Foto Le Monde)
L'Orca ritrovata morta nella Senna (Foto Le Monde)
L'Orca ritrovata morta nella Senna (Foto Le Monde)
L'Orca ritrovata morta nella Senna (Foto Le Monde)

L'orca arenata e poi dispersa per settimane nella Senna tra Rouen e Le Havre è stata trovata morta questa mattina e sarà rimorchiata per essere sottoposta ad autopsia. Lo ha annunciato la prefettura della Senna Marittima in un comunicato. Nel fine settimana i tentativi di salvare l’animale reindirizzandolo verso il mare con l’aiuto di stimoli sonori erano falliti e le autorità si stavano preparando ad abbatterlo.
Il corpo dell’animale sarà ora rimorchiato fino alle rive della Senna, «dove verranno posizionati i mezzi di sollevamento per consentire a chirurghi veterinari e biologi esperti di effettuare un’autopsia e operazioni di campionamento, finalizzate a raccogliere il maggior numero di informazioni possibili e a cercare di stabilire le cause del vagabondaggio e della morte di questa orca», ha dichiarato la prefettura.

 

 

 

L’ orca era stata avvistata la prima volta il 16 maggio fra il porto di Le Havre e la città di Honfleur in Normandia, prima di risalire fino a Rouen. Un gruppo di esperti aveva concluso all’unanimità «che l’unica soluzione praticabile era l’eutanasia dell’animale», ha dichiarato
l’autorità regionale in un comunicato. L’operazione di salvataggio dell’animale «aveva mostrato reazioni inconsistenti agli stimoli sonori e un comportamento erratico e disorientato».
«Le registrazioni sonore hanno anche rivelato richiami vocali simili a grida d’angoscia», ha detto, aggiungendo che l’animale sembra essere in uno «stato di salute critico». Secondo gli
esperti, l’orca sarebbe affetta da mucormicosi, un’infezione sempre più diffusa tra i mammiferi marini.