Amici di Noè

Msituni, la baby giraffa che è tornata a camminare con dei tutori speciali

Intervento sul cucciolo di giraffa

Si chiama Msituni  (che in swahili significa «nella foresta»), ha tre mesi ed è un cucciolo di giraffa nato il 1 febbraio al San Diego zoo safari park, in California. Venuta alla luce con l'arto anteriore piegato nel modo sbagliato, secondo il personale dello zoo Msituni sarebbe potuta morire se non avessero corretto immediatamente la posizione. Un piccolo tutore, però, le ha salvato la vita, come racconta il Guardian. Il personale dello zoo ha contattato gli esperti della clinica Hanger, ma anche per loro, abituati a lavorare con gli essere umani, non è stato facile aiutare la giraffa, dato che ogni giorno l’animale si alzava e cresceva, e l’anomalia stava mettendo a dura prova le sue articolazioni e ossa. «È stato piuttosto surreale quando ne ho sentito parlare per la prima volta - ha detto Ara Mirzaian, il medico che si è occupato di impiantare i tutori all’animale - Io che sono sempre stato abituato a lavorare con le persone, anche con bambini e atleti paralimpici, sono andato online a studiare le giraffe per realizzare i sostegni in grafite di carbonio dell’animale» racconta. Dopo 10 giorni con i tutori personalizzati, la giraffa è tornata allo zoo dove, fortunatamente, un’altra femmina di giraffa l’ha adottata. E ora Msituni corre come le altre giraffe.