Amici di Noè

Harry e Meghan adottano "Mama Mia", una beagle adulta dei 4 mila salvati dagli esperimenti

La passione per i cani della Royal Family: a Buckingham Palace c'è la "Corgi room" con doggie in livrea

Harry e la moglie Meghan Markle, hanno adottato uno dei 4.000 beagles salvati a metà agosto da una struttura in Virginia che li voleva vendere ai laboratori per esperimenti sui farmaci. Mammia Mia, 7 anni, è arrivata a casa dei duchi di Sussex alla fine del mese scorso ma la notizia è venuta fuori in questi giorni dopo la morte della regina Elisabetta che, anche negli Stati Uniti, ha attirato tutta l’attenzione dei media. «La duchessa mi ha chiamato personalmente», ha detto Shannon Keith, direttrice del Beagle Freedom Project, un’associazione per cani. Poi l’ex attrice e il marito sono andati a conoscere Mamma mia ed è stato subito amore. Meghan ha avuto per anni un beagle salvato dalla strada.

I beagle e la regina Elisabetta

C'è un certo legame anche tra la regina Elisabetta, grande appassionata della razza corgi, e i cani beagle sottoposti a esperimenti condotti in un laboratorio nel Torinese. Era il 1990 quando, sull’onda di un polemica che coinvolgeva un istituto di ricerche a Colleretto Giacosa e che aveva avuto risonanza internazionale, si sparse la notizia dell’interessamento di Sua Maestà britannica. Leggenda metropolitana o meno, vi erano alcuni dati di fatto: la regina Elisabetta aveva fama di essere una grande amante degli animali, era una riconosciuta esperta di allevamento di beagle, le notizie sugli esperimenti nel Torinese erano state inserite nella rassegna stampa di Buckingham Palace. 

Gli ultima cani della sovrana d'Inghilterra

Negli anni Elisabetta ha posseduto decine di cani, di cui oltre trenta discendenti di Susan, il corgi che le fu regalato a 18 anni, ma negli ultimi anni il numero si era assottigliato. Nel 2018, alla morte dell’adorato Whisper, la regina aveva deciso che non ne avrebbe accolto più nessuno. «Non voleva lasciare alla morte nessun giovane cane indietro», aveva detto
all’amico Monty Roberts). Poi però nel 2021, in piena pandemia e quando era chiaro che il marito Filippo non ce l’avrebbe fatta, aveva comprato la giovane Lissy (le aveva dato il suo nome da ragazza), un cocker spaniel, per far compagnia a lei e a Candy, un Corgie più anziano. I cani hanno tuttora a disposizione una stanza a Buckingham Palace, la "Corgi
room", guardata da Doggie 1 e Doggie 2, due servitori in livrea.