Amici di Noè

Gatti domestici tedeschi in "lockdown" per proteggere la riproduzione di un volatile raro

Gatti domestici in lockdown in Germania. Ai proprietari dei mici, nella città tedesca di Walldorf, è stato ordinato di tenere i loro felini in casa per proteggere la nidificazione di un uccello raro, la cui popolazione è fortemente diminuita negli ultimi anni. Almeno fino a tutto il mese di agosto, durante la stagione riproduttiva dell'allodola crestata che nidifica a terra. Le autorità di Walldorf affermano che «la sopravvivenza della specie dipende da ogni singolo pulcino». E che la misura sarà ripetuta per i prossimi tre anni, tenendo i gatti in casa da aprile ad agosto, ha riferito The Local, un sito news di Stoccarda.

E se un micio scappa al controllo, i proprietari devono riprenderlo e chiamare le autorità se necessario. Chi ignora la regola rischia una multa di 500 euro, e se un gatto uccide un'allodola crestata, la multa può arrivare fino a 50 mila euro. Una misura ritenuta eccessiva da un associazione locale per la protezione degli animali che ha in programma di impugnare l'ordinanza.