Nel parco Khao Yai

Thailandia, undici elefanti morti annegati cercando di salvare un cucciolo

.
Foto ANSA/EPA
Foto ANSA/EPA

Undici elefanti sono morti lo scorso weekend in un parco nazionale della Thailandia, si crede nel tentativo di salvare un cucciolo che era precipitato in una cascata. Lo hanno annunciato oggi le autorità thailandesi, aggiornando un bilancio che in un primo momento indicava sei elefanti morti.

 

I corpi dei cinque altri pachidermi sono stati ritrovati con un drone nell’area della cascata di Haew Narok ("Burrone dell’inferno) nel parco nazionale di Khao Yai, una nota meta turistica tre ore a nord di Bangkok. Si tratta del più grave incidente mai registrato nel parco, che ospita una popolazione di circa 300 elefanti. Le autorità forestali sono riuscite a salvare due pachidermi che erano rimasti intrappolati nello stesso luogo.