Amici di Noè

Serpente mortale a bordo, camionista ingaggia una lotta al volante

.
Il serpente velenoso nel camion

Stava percorrendo la Dawson Highway nello stato del Queensland, un'autostrada in Australia, a 123 chilometri all'ora a bordo del suo camioncino, quando una pattuglia di agenti lo ha inseguito e invitato a fermarsi lungo il bordo della carreggiata. Ma quando il poliziotto ha controllato il veicolo non si aspettava di trovare uno dei serpenti più mortali al mondo a bordo: un esemplare marrone orientale, altamente velenoso e responsabile della maggior parte delle morti per morso di serpente in Australia

L'autista, un uomo di 27 anni identificato solo come "Jimmy" quando ha notato il rettile nell'abitacolo del veicolo ha usato una cintura di sicurezza ed un coltello per combatterlo, mentre cercava di fermare la macchina. «Più muovevo le gambe, più lui si avvolgeva intorno. La sua testa colpiva il sedile» ha raccontato ai poliziotti Jimmy.

 

L'uomo ha pensato di essere stato morso nella rissa e dopo aver ucciso il serpente, e temendo per la sua vita, ha pigiato sull'acceleratore nel tentativo di raggiungere l'ospedale più vicino. È stato allora che la polizia lo ha intercettato.

I morsi di serpente marrone orientale sono ad azione rapida e fatali e il veleno può causare paralisi e sanguinamento nel cervello.

 

«C'era un serpente marrone o un serpente tigre nell'abitacolo, ora è nella parte posteriore del camion, penso che mi abbia morso. Era in macchina con me. È stato terrificante, non sono mai stato così felice di vedere luci rosse e blu» si può sentire dire a Jimmy nel video rilasciato dalla polizia martedì.

L'ufficiale dopo aver visto il serpente morto che giaceva sul retro del camion ha chiesto aiuto per conto di Jimmy. Quando sono arrivati  i paramedici, hanno potuto appurare che il 27enne non era stato morso, ma soffriva di shock.