Amici di Noè

Il primo Film festival "canino" in cerca di autori, videomaker e di quattro zampe da Oscar

Dog film festival, l'anteprima

È in arrivo il Dog Film Festival, la prima rassegna cinematografica e letteraria italiana dedicata al cane e all'universo affettivo e culturale che lo rende protagonista di storie e relazioni con l’essere umano. Un festival incentrato su empatia, natura, ambiente e valori affettivi che invita tre categorie di partecipanti - professionisti, amatori e writers - a iscrivere le proprie opere, professionali o amatoriali, per concorrere nelle rispettive e diverse sezioni all'assegnazione dei DFF Awards.

Il Festival guarda all'intero dell'universo canino attraverso la produzione di film (documentari, cartoni animati, ecc), social clip,  testi e racconti,  e con due sezioni fuori concorso che premiano l'impegno civile dei cani al fianco e a sostegno dell'uomo e, al tempo stesso promuove una campagna di comunicazione sociale per contrastare la piaga dell'abbandono.

 

«Il Dog Film Festival - dichiara il curatore Marco Panella - vuole contribuire a rendere il cane protagonista dello spettacolo e della narrazione, e a posizionare definitivamente il suo rapporto con gli umani in un perimetro culturale e sociale da promuovere e valorizzare. Sviluppare empatia tra umani e cani migliora le persone, migliora il quotidiano e il modo con il quale ci rapportiamo con il mondo, primo tra tutti il rispetto reciproco». L'iniziativa, ideata da Artix, gode del patrocinio di Croce Rossa Italiana e FNOVI (Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani), partner Trip for Dog e Dimensione Suono Soft.

Nell'attesa dell'apertura delle iscrizioni, i cui bandi verranno emanati a metà marzo, è online il sito ufficiale: www.dogfestival.it