Gatto su un albero salvato dai pompieri

Gatto su un albero salvato dai pompieri (archivio)
Gatto su un albero salvato dai pompieri (archivio)

Noventa. Nessuna paura mentre saliva. È stato solo quando è stato in cima, a oltre sei metri d'altezza, che non ha più avuto il coraggio di scendere e ha inziato a miagolare, sempre più forte e sempre più disperato. Un gattino di pochi mesi è stato salvato ieri mattina dai vigili del fuoco di Lonigo.
I suoi padroni, residenti a Noventa, in via Primo Maggio, avevano iniziato a cercarlo martedì sera. Sembrava sparito nel nulla, in cortile di lui non c'era più traccia. Subito hanno pensato che si fosse allontanato, poi hanno sentito i lamenti. Non riuscivano a capire da dove arrivassero e c'è voluto un bel po' di tempo per capire che era salito in cima ad un albero e che, dopo questa impresa, non aveva più il coraggio di scendere.
Qualsiasi tentativo di aiutarlo è stato inutile. Hanno provato a raggiungerlo con una scala, ma era troppo in alto. Si è dunque reso necessario l'intervento dei vigili del fuoco. Metterlo in salvo l'altra sera, al buio, sarebbe stato impossibile. I pompieri hanno dunque dovuto aspettare le prime luci dell'alba. Una squadra ha raggiunto via Primo Maggio e, in pochi minuti, è riuscita a raggiungerlo. Il gatto, benché molto spaventato e affamato, stava bene ed è potuto tornare tra le braccia dei  padroni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA