Cagnolino cerca casa

Il cagnolino in cerca di casa
Il cagnolino in cerca di casa

Non lasciatemi morire ho tanta voglia di vivere....non capirò mai il perché, ma sono stato brutalmente gettato nelle acque del fiume Brenta.

Un pescatore di nome Filippo mi ha visto annaspare e di slancio è entrato in acqua ed è riuscito a prendermi. Ero freddo ed esausto ma il calore delle sue mani mi ha dato un sollievo immediato. Purtroppo non so come forse sbattendo su un sasso mi sono bucato la testina e fratturato il cranio. Filippo mi ha portato da un veterinario che ha immediatamente capito che la mia prognosi era grave e necessitavo di un ricovero immediato in Clinica. Sono state contattate le volontarie del gruppo S.o.s zampe in difficoltà e prontamente sono stato portato in clinica. Quadro clinico:frattura cranio con un evidente buco.Ecco il dolore ed il freddo per me sono finiti perché sono stato sedato,continuano a tenermi addormentato perché ho delle crisi convulsive,sembrerebbe che oggi ci sia un piccolo miglioramento anche se non muovo ancora gli arti anteriori.........AH.....DIMENTICAVO...SONO UN CAGNOLINO DI CIRCA UN MESE E LA ZIA CHE MI HA PORTATO IN OSPEDALE MI HA DATO UN NOME SIMPATICO....... Sono PIKACHU LE MIE CURE PURTROPPO SARANNO LUNGHE E COSTOSE CHIEDO A TUTTI VOI DI DONARE ANCHE SOLO 1 EURO E SE POTETE UN PO' DI PIÙ......le vostre donazioni potranno salvare la mia vita ed io veramente ne sarò grato per sempre.

IBAN IT72G0760105138238931938937

Contatto Debora 347 464 1968