IMBALLAGGI

Durabilità, resistenza e personalizzazione: le caratteristiche di un imballaggio di qualità

By Athesis Studio

Le aziende che si occupano di spedizioni o che commerciano merci e prodotti, anche su lunghe distanze, devono scegliere con estrema attenzione gli imballaggi per gli articoli che devono spedire. Una scelta sbagliata può avere un impatto negativo sull’intera attività. Infatti, scegliere l’imballaggio sbagliato può portare a perdere di credibilità e questo è sicuramente un fattore negativo, perché il cliente che ha avuto a che fare - per esempio - con un danno della merce che ha ricevuto, danno provocato da un imballaggio poco adeguato, non si fiderà dell’azienda. Tutto questo potrebbe tradursi in perdita di tempo, ma anche di soldi.

 

La scelta di materiali di qualità

Come fare ad orientarsi perché l’imballaggio dei prodotti spediti sia il più adeguato possibile alle esigenze di trasporto e ai materiali o articoli da proteggere? Innanzitutto si devono scegliere dei materiali di qualità, come polistirolo, polietilene o cartone, che si possono reperire facilmente anche online, su siti specializzati, come poliplast.it. La qualità dell’imballaggio è fondamentale: deve assicurare una certa resistenza, deve durare nel tempo e avere un buon livello di sicurezza.

Le moderne aziende che si occupano di realizzazione degli imballaggi puntano proprio a questo obiettivo, usando materiali resistenti e sistemi di produzione che danno la possibilità di aumentare la durata dei materiali, che dovranno essere in grado di resistere alle varie sollecitazioni che il pacco stesso subisce durante il trasporto.

Un’azienda spesso ha la necessità di realizzare imballaggi con caratteristiche particolari e quindi, nello scegliere chi si occupa delle spedizioni, non può che rivolgersi a realtà che sanno offrire soluzioni su misura di differenti esigenze.

In sintesi, l’imballaggio perfetto è quello che sa essere minimale, ma anche il più possibile personalizzato, secondo le specifiche richieste dei clienti. Inoltre, è importante non trascurare l’importanza del rapporto-qualità prezzo, elemento al quale la maggioranza dei clienti presta molta attenzione. Ma attenzione! Questo non vuol dire che si deve puntare su una minore qualità, per magari proporre un prezzo più basso.

 

I motivi per cui è importante scegliere un imballaggio di qualità

Non dimentichiamoci che viviamo in un’epoca in cui il commercio online sta avendo un grande sviluppo, che ha ricevuto un’accelerazione ulteriore durante la recente pandemia da Covid-19. Nell’ultimo anno sono aumentate in maniera importante le attività di spedizione e trasporto di merci e prodotti, rafforzando l’esigenza di dover contare sugli imballaggi giusti.

Inoltre, la qualità e l’affidabilità degli imballaggi giocano un ruolo fondamentale anche nella fidelizzazione dei clienti, soprattutto quando parliamo di e-commerce e vendita online. Abbiamo già accennato al fatto che un imballaggio di scarsa qualità può fare davvero una cattiva impressione sui clienti. Impression che sarà ancora più negativa, se il prodotto, a causa dell’imballaggio sbagliato, arriva a casa del consumatore danneggiato in tutto o in parte.

È proprio per questa ragione che si deve fare molta attenzione alla qualità degli imballaggi, perché nel momento in cui il cliente si accorge di poter contare su un trasporto e una consegna impeccabili resterà soddisfatto e questo sarà un elemento che porterà a fidelizzarlo.

Quando si tratterà di acquistare di nuovo presso la stessa azienda, il cliente che è rimasto soddisfatto della prima spedizione, sarà sicuramente portato a riceverne altre.

Questi aspetti sono sicuramente da non sottovalutare, non solo per le grandi aziende che ogni giorno gestiscono migliaia di consegne e spedizioni, ma anche per le piccole attività.

Nello specifico anche chi gestisce un piccolo e-commerce deve puntare molto sul packaging, perché questo può realmente incentivare la fidelizzazione del cliente e portare, quindi, ad un aumento delle vendite.

Fra le qualità che un buon packaging potrebbe avere ci sono anche quelle che rientrano nel campo della personalizzazione, magari specificando logo e nome dell’azienda, per avere più visibilità.

Insomma tutto questo vuol dire che l’imballaggio non è un elemento accessorio, ma, così come si bada alla qualità dei prodotti, anche gli imballaggi devono assicurare degli standard importanti.