<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
eventi

Al via venerdì il Food&Science Festival di Mantova

By Athesis Studio
Food&Science

Torna il Food&Science Festival, che a Mantova da venerdì 17 a domenica 19 maggio, esplora gli Intrecci tra cibo e scienza. Promosso da Confagricoltura Mantova, ideato da FRAME – Divagazioni scientifiche e organizzato da Mantova Agricola, il Festival torna a dialogare con il proprio pubblico chiamando a raccolta scienziatidivulgatoriaccademiciesponenti delle istituzioni e della filiera agroalimentare e protagonisti del panorama scientifico e culturale nazionale e internazionale per provare a immaginare il nostro futuro, a partire dal cibo.

La tre giorni mantovana sarà l’occasione per far incontrare ancora, per l’ottavo anno, societàculture ed esperienze differenti attraverso la molteplicità di voci, prospettive e approcci creativi che contraddistinguono la manifestazione fin dalle sue prime edizioni. Visioni plurali su temi ampi e diversi in cui scienza e alimentazione si aprono a riflessioni in grado di spaziare dalla produzione agricola alle nuove tecnologie, dall’ambiente alla salute e al clima, fino ad abbracciare questioni legate alla religione, al diritto, alla psicologia, all’economia, alla tutela della biodiversità e molto altro ancora.

Un approccio coinvolgenteinclusivo e scientificamente accurato che non tralascia il divertimento, la mescolanza tra le arti e la convivialità: non mancheranno infatti occasioni per divertirsi e imparare grazie a installazioni e mostre, mettersi alla prova con laboratori coinvolgenti, assistere a gustosi Show-Cooking, scoprire o riscoprire le affascinanti botteghe storiche cittadine e meravigliarsi grazie alle acrobazie dei danzatori de Il Posto, una delle principali compagnie di danza verticale che si esibirà sabato sera alle 21 portando la magia e la tecnica delle evoluzioni aeree tra i palazzi storici Piazza Sordello (in collaborazione con Trame Sonore).

ALCUNI OSPITI

Ad alternarsi nella tre giorni mantovana saranno oltre 160 professionisti di varie discipline che, insieme, dimostreranno con la propria presenza e il proprio lavoro la capillarità degli intrecci che legano settori diversi tra loro. Tra i molti, anche la columnist del “Washington Post” Tamar Haspel, che in un radicale cambio di vita è finita ad allevare ostriche a Cape Cod, Francesco Costa, giornalista e vicedirettore de “Il Post”, Oana Dima, executive manager del network europeo sull’agricoltura sostenibile tramite genome editing, il Premio Nobel per la Pace per le ricerche condotte sul cambiamento climatico Riccardo Valentini, il fumettista Tito Faraci, il chimico e divulgatore scientifico Dario Bressanini, la docente di Sistemi alimentari sostenibili dell’Università del Surrey Roberta Sonnino, il direttore del dipartimento di nutrizione per la salute e lo sviluppo dell’OMS di Ginevra Francesco Branca, l’alpinista italiano Silvio Mondinelli e la food writer Sara Porro, vincitrice con Joe Bastianich del premio Bancarella della Cucina.

L’INAUGURAZIONE

Anche quest’anno l’inaugurazione ufficiale – alla presenza anche del Ministro dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste Francesco Lollobrigida, in dialogo con il Presidente nazionale Confagricoltura Massimiliano Giansanti – avrà luogo venerdì alle ore 17 e vedrà alternarsi sul palco del Teatro Bibiena esponenti del mondo politico e delle istituzioni. A dare il via all’ottava edizione, con il tradizionale taglio del nastro, il Presidente di Confagricoltura Mantova Alberto Cortesi, l’Assessore all’Agricoltura Sovranità Alimentare e Foreste di Regione Lombardia Alessandro Beduschi e il Sindaco del Comune di Mantova Mattia Palazzi che consegneranno il premio Agricoltura Mantovana ad una personalità di spicco del mondo scientifico, seguiti dai partecipanti della tavola rotonda in cui esponenti del mondo delle istituzioni affronteranno i temi più attuali in campo agroalimentare in vista delle imminenti elezioni europee.

COME PARTECIPARE

Tutti gli appuntamenti del Food&Science Festival sono ad accesso gratuito con registrazione obbligatoria sul sito del Festival a questo link.  Una volta completata la procedura di registrazione, verrà inviata una mail di conferma, da presentare all’infopoint di Piazza delle Erbe, o presso uno qualsiasi dei luoghi del Festival, per ricevere il braccialetto che consentirà l’accesso a tutti gli eventi. La registrazione potrà avvenire anche in loco, direttamente presso l’infopoint. La registrazione non equivale a una prenotazione, e l’ingresso sarà garantito fino a esaurimento postiLaboratori e degustazioni saranno gratuiti ma con obbligo di prenotazione tramite il portale Eventbrite, raggiungibile tramite appositi link presenti sul sito, in corrispondenza di ogni evento. Info più dettagliate disponibili qui . Per partecipare agli Show-Cooking sarà invece necessario ritirare il coupon gratuito in distribuzione dal 18 maggio dalle ore 10 presso l'Infopoint di Piazza Erbe (fino a esaurimento posti).

 

foodsciencefestival.it

Facebook @foodsciencefestival

X @foodsciencefest

Instagram @foodsciencefestival

YouTube @Food&Science Festival

LinkedIn @foodsciencefestival

TikTok @foodsciencefestival

#FSF2024
#foodscience2024