Meteo

Vento forte e neve in montagna. Ancora maltempo fino a mercoledì

Ponte degli Angeli, Vicenza, ore 16.20 del 12 aprile 2021 (Foto bacchiglione.it)
Ponte degli Angeli, Vicenza, ore 16.20 del 12 aprile 2021 (Foto bacchiglione.it)

Il Centro funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto, in considerazione delle abbondanti precipitazioni previste ancora sulle Prealpi e sulla pianura centro-orientale ha emesso un nuovo avviso di criticità idrogeologica e dichiarato una fase di allarme per i venti, a tratti forti da Nord a Nord-Est, attesi nel tardo pomeriggio di oggi.

Fino a domani mattina, martedì 13 aprile, il tempo continuerà ad essere perturbato, con precipitazioni estese e persistenti soprattutto in pianura e nelle Prealpi centro-orientali. Una fase più intensa è annunciata per oggi pomeriggio, ma si esaurirà già nelle prime ore di domani, martedì 13 aprile.

 

Le precipitazioni che nelle scorse ore hanno colpito principalmente le zone pedemontane venete e la zona costiera hanno comunque causato l'aumento dei livelli idrometrici della rete regionale. Lo Stato di attenzione per criticità idrogeologica viene infatti dichiarato sui bacini Piave-Pedemontano; Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone; Basso Brenta-Bacchigione

Nelle zone montante e pedemontane il limite delle nevicate scenderà dai 1.700/1.900 metri iniziali ai 700/900 metri. Da mercoledì 14 aprile ci sarà un generale miglioramento del tempo al mattino e qualche rovescio sulla fascia prealpina al pomeriggio, nevoso oltre i 1.100/1.200 metri.

Suggerimenti