Venezia

Schiacciata e soffocata dal suo letto contenitore: muore a 55 anni

Un letto contenitore simile a quello dove è avvenuta la tragedia (foto d'archivio)
Un letto contenitore simile a quello dove è avvenuta la tragedia (foto d'archivio)

Una donna di 55 anni, agente di polizia penitenziaria, è rimasta uccisa in un tragico incidente domestico, in zona Dorsoduro, a Venezia. È stata trovata priva di vita all’interno del vano di un letto contenitore, di quelli in cui la parte inferiore è usata per riporre la biancheria.

È stata la figlia, al rientro a casa, a fare la terribile scoperta. Resta da capire quale sia stata la dinamica dell’incidente. Il corpo era riverso nel vano accessibile dopo aver alzato la parte superiore del letto.

Gli accertamenti sono stati svolti dai Carabinieri di Venezia. La Procura ha aperto un’inchiesta per accertare le cause della morte della 55enne. L'abitazione dove viveva la donna è stata posta sotto sequestro e il pm ha disposto l'autopsia per fare chiarezza.

 

 

Suggerimenti