Veneto

Muore a 47 anni e sull'epigrafe fa scrivere l'Iban per sostenere gli studi della figlia

Sonia Campagnolo, 47 anni, e l'epigrafe con l'Iban per la figlia
Sonia Campagnolo, 47 anni, e l'epigrafe con l'Iban per la figlia
Sonia Campagnolo, 47 anni, e l'epigrafe con l'Iban per la figlia
Sonia Campagnolo, 47 anni, e l'epigrafe con l'Iban per la figlia

«Il tuo fiore sia un’offerta da devolvere a sostegno della figlia Lisa Campagnolo». È la richiesta che mamma Sonia ha voluto far mettere sulla sua epigrafe, insieme al codice Iban del conto corrente.

La donna, 47 anni di Carmignano di Brenta (Padova), è morta nella notte tra domenica e lunedì, dopo aver lottato per un anno e mezzo contro un male incurabile. «Mamma era una guerriera, voleva guarire», ha raccontato al Mattino di Padova la figlia Lisa, 21 anni, studentessa di Giurisprudenza a Padova. E proprio il futuro della sua unica figlia era diventata la grande preoccupazione di Sonia. Il sogno di vederla laureata è stato infranto dalla malattia, ma voleva che Lisa, rimasta senza più nessuno accanto, riuscisse a realizzare i suoi desideri. Per questo, come ultima volontà, ha chiesto di sostenerla nel suo percorso di studi mettendo sull'epigrafe il codice Iban del conto corrente. 

«Insieme ne abbiamo passate tante - ricorda ancora Lisa, che frequenta il secondo anno nell'ateneo padovano e sta cercando un lavoro - La sua preoccupazione principale era che terminassi gli studi, voleva vedermi laureata e realizzata. Il suo grande desiderio era che io avessi un futuro migliore del suo. Spero di renderla orgogliosa di me». 

Il funerale sarà domani, giovedì 17 giugno, alle 10.30 a Carmignano.

L'Iban per le donazioni: IT96E0103062470000001807112, causale “in memoria di Sonia”

 

 

Suggerimenti