Il punto stampa

Luca Zaia, ultimo appello al vaccino per i 60-69enni: «Ci sono 52.018 posti liberi, poi apriremo ad altre fasce»

Zaia punto stampa 5 maggio 2021

Oggi, mercoledì 5 maggio, il punto stampa di aggiornamento sulla situazione Covid-19 in Veneto, con il presidente Luca Zaia. In diretta.

 

IL BOLLETTINO

I tamponi molecolari fatti ad oggi sono 5milioni 068mila, i test rapidi 4milioni 412mila. Sono 745 i nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore, l'incidenza è al 2,02%. Gli attualmente positivi in Veneto sono 20.176. I ricoveri totali sono 1.336 (-28), 173 le terapie intensive (-5) e 1.163 in area non critica (-23). Sono 12 le vittime nelle ultime 24 ore.

 

COVID IN VENETO

Zaia ha mostrato la curva dell'infezione rispetto alle terapie intensive: «L'algoritmo ci dà ancora una discesa ma con una pendenza che scende piano piano, a patto che non vi sia una reinfezione. Quindi l'appello è di evitare ogni forma di assembramento e usare i dispositivi».

 

VACCINI, APPELLO ALLA FASCIA 60-69 ANNI

«Ad oggi siamo arrivati a 1milione 835mila dosi somministrate, e prima dell'estate potremmo fare un grande giro di boa. È in corso la vaccinazione per gli over 60, di queste 603.210 persone, 182.127 hanno già ricevuto la prima dose avuta, ad oggi i prenotati sono 176.191. Abbiamo 52.018 prenotazioni "libere". Faccio ,dunque, appello alla fascia 60-69 anni perché si prenotino. Non escludo che questa sia l'ultima chiamata per questa fascia, dopodiché apriremo ad un'altra fascia vaccinale». Prosegue Zaia: «Disabili e caregiver possono prenotarsi, lo ricordo, e sottolineo che anche su queste categorie c'è un po' di stallo».

 

LE DOSI

Sono 190mila le dosi di vaccino a magazzino oggi in Veneto. «Domani arrivano 29mila dosi di Moderna e accantoniamo AstraZeneca per i richiami».

 

PRENOTAZIONI VACCINI: COSA CAMBIA

«Cambiano i dati da inserire sul portale per prenotare il vaccino.Nella schermata da inserire codice fiscale e introduzione delle ultime 6 cifre della tessera sanitaria. Per evitare che qualcuno prenoti al posto di qualcun altro».

 

VACCINI NELLE AZIENDE

In attesa che partano le vaccinazioni nelle aziende, Zaia spiega: «Ci stiamo muovendo anche con le aziende, alcune si sono proposte di vaccinare per fascia di età anche cittadini che non sono loro dipendenti».

 

IL CASO CRISANTI

Zaia in merito alla segnalazione del professor Andrea Crisanti, che avrebbe leso l'immagine della Regione Veneto, il governatore Luca Zaia rimanda al professor Roberto Toniolo, direttore generale e legale rappresentante di Azienda Zero: «Non ho altro da aggiungere».

Suggerimenti