Verona

«Hai preso il videogioco di tuo fratello». Mamma prende a morsi il figlio 14enne e lo manda all'ospedale

Si è presentato, accompagnato dai carabinieri, al Pronto soccorso dell’ospedale di Legnago dolorante e spaventato, con una ferita all’avambraccio destro. Non si trattava, però, dei postumi di una caduta in bicicletta o di un incidente domestico. E nemmeno delle conseguenze di un brutto litigio con gli amici.

A causare al 14enne quella lesione e quei lividi sulla pelle era stata infatti la mamma che, in preda ad uno scatto d’ira, l’aveva morsicato con una violenza tale da lasciargli l’impronta dei denti sulla carne, apparsa lacerata e sanguinante. Nei confronti della donna è scattata così una denuncia per maltrattamenti a carico del suo secondogenito mentre il ragazzino è stato trasferito in una struttura protetta in attesa che la giustizia faccia il suo corso.

L'episodio, avvenuto in un piccolo centro della Bassa Veronese, sarebbe stato scatenato la sparizione di un videogioco del fratellino di cui la donna ha incolpato subito il 14enne. 

Suggerimenti